.

.

mercoledì 8 febbraio 2017

Recensione "Amore e Inganni - Ovvero Lady Susan Vernon di Jane Austen finalmente vendicata" di Whit Stillman

Ciao a tutti amici,
anche oggi vi presentiamo una nuova collaboratrice, Jessica, che ci parla di una riscrittura di un classico di Jane Austen. Si tratta di "Amore e inganni" di Whit Stillman, meglio conosciuto dagli appassionati di classici come "Lady Susan Vernon" edito BEAT.
Buona lettura!

Titolo: Amore e Inganni - Ovvero Lady Susan Vernon di Jane Austen finalmente vendicata
Autore: Whit Stillman 
Pagine: 245 pagine 
Editore: BEAT 
Pubblicazione: 10 novembre 2016 
Collana: Superbeat

Deliziosi capelli biondi, delicati occhi grigi e ciglia nerissime, Lady Susan Vernon dimostra non più di venticinque anni, sebbene in effetti ne abbia dieci di più. Il suo contegno è del tutto adorabile e la sua voce e le sue maniere garbate e seducenti. E poi possiede l'incantevole qualità di apparire quasi sempre di ottimo umore, quali che siano le circostanze. Tuttavia c'è chi la giudica impertinente e presuntuosa e sostiene che la condotta da lei tenuta nel cercare marito per la figlia Frederica non si limiti affatto al fare civettuolo in uso nella buona società. Si sussurra che abbia addirittura trascurato il defunto consorte e incoraggiato altri uomini in passato, e stia ora cercando un marito, preferibilmente molto ricco, perfino per se stessa. Per questo, mentre il mondo grida allo scandalo. Lady Susan decide di cambiare strategia e senza preavviso alcuno si presenta a Parklands, dimora di suo cognato, capostipite dell'illustre famiglia DeCourcy. Una residenza rinomata per la straordinaria bellezza della sua facciata palladiana e per il contegno non certo esemplare del suo casato. Qui, nella quiete e nel lusso di un'antica dimora, lontana dalle voci maligne che circolano sul suo conto, Lady Susan intende cercare una nuova via che conduca lei e la giovane Frederica all'agognato altare.


"Lady Susan finalmente vendicata", titolo adorabile per una riscruttura amabile e molto arguta a opera di Whit Stillman, tratto dal famoso romanzo epistolare scritto da Jane Austen, e pubblicato dal nipote in seguito alla sua morte.

Per gli amanti degli intrighi, del gossip ottocentesco, dove donne amalianti tengono in una prigione di sentimenti, famosi diplomatici e uomini facoltosi, questo è il racconto ideale.
Il romanzo è ambientato a Curchill nell' aristocratica Parklands, dove, Lady Susan, affascinante e maliziosa protagonista, decide di scappare a causa di una strana e complicata rete di relazioni che ella tiene con alcuni uomini rispettosi a Londra.
La mano di chi scrive è del nipote della donna, che contrariato dalle falsità scritte, in un susseguirsi di lettere personali, che Lady Susan scambiava con la sua più cara amica, decide di stendere un manoscritto con la sua più cara verità.
Giovane e attraente, vedova da pochissimo, Lady Susan si rifugia nella tenuta del caro fratello del suo trapassato consorte, e nonostante il vecchio astio tenuto con la cognata, Mrs Vernon, avvenuta prima del loro matrimonio, decide, una volta arrivata nella proprietà Vernon, di accappararsi la sua simpatia e quella dei suoi nipoti.
I giorni passanno, gli intrighi aumentano, compare in scena il magnetico Reginald De Courcy, obbiettivo succulento della bella dama, ma ahimè, fratello adorato di Mrs Vernon, che tenterà di dissuaderlo da qualsiasi vicinanza verso Lady Susan, e di spingerlo invece verso Frederica, la bella e timida figlia di Lady Susan.
La lettura dapprima appare confusionaria, disordinata come i pensieri di chi prova ar armeggiare tra vicende da occultare, e voci da mettere a tacere, ma dopo qualche pagina il lettore entra in scena, come un domestico che nell' angolo spia le sue signore, e il racconto prende una piega decisamente spiritosa e a tratti davvero comica.
La mano di Jane Austen è presente a 360 gradi, e se fosse stata in vita oggi, seduta a tavolino con il signor Whit Stillman, lei stessa avrebbe trovato il romanzo cappriccioso, attraente e divertente, come solo lei sapeva fare.
Voglio dare un consiglio al lettore: prendi i loro indumenti e vestiti come loro, recupera il romanticismo e conversa come loro, assapora i gusti antichi, e sii entusiasta dei piselli verdi come Mr. Martin, porta un fiore la sera a Frederica, e allora si che avrai amato ogni singolo personaggio di questa storia.


Nessun commento:

Posta un commento

Il Blog si nutre dei vostri commenti, quindi se vi fa piacere lasciateci il vostro pensiero riguardante l'articolo. E se avete gradito quello che avete letto, condivideteci 💓 e clicca su G+