.

.

lunedì 9 maggio 2016

Recensione "Vertigine" di Sophie Jomain #1 Le stelle di Noss Head

Ciao a tutti amici lettori,

oggi vi parlo del primo romanzo di una nuova serie molto famosa in Francia, e che è arrivata in Italia grazie a Fazi Editore per la collana LanYaVERTIGINE di Sophie Jomain è il primo libro di una lunga serie New Adult/Fantasy, uscito l'11 Febbraio. A breve uscirà anche il secondo volume "RIVALITA'", speriamo arrivino tutti al più presto, vi lascio con la recensione e qualche piccolo estratto.

Buona lettura!







Titolo: Vertigine
Autore: Sophie Jomain
Editore: Fazi Editore
Collana: LainYa
N.Collana: 2
Data di uscita: 11/02/2016
Pagine: 300
Prezzo: 13,50

Le stelle di Noss Head 1


All’alba dei diciotto anni, Hannah è semplicemente furiosa all’idea di lasciare Parigi per trascorrere un’altra vacanza estiva a Wick, la piccola cittadina a nord della Scozia dove vive la nonna. Per una ragazza della sua età, abituata alla frenesia della metropoli, non esiste posto più noioso. A risollevarle il morale, per fortuna, ci sono le vecchie amicizie ma anche le nuove conoscenze, fra cui il misterioso Leith, dalla bellezza statuaria e dal fascino irresistibile. Non importa se su di lui circolano strane voci: l’attrazione è immediata, reciproca e incontenibile. Per Hannah sembra che stia iniziando la storia d’amore che tutte le ragazze sognano, ma ogni fiaba che si rispetti ha il suo lato oscuro, e quella della giovane si sta per trasformare in un incubo.

Fra antichi racconti e creature straordinarie, sullo sfondo del suggestivo paesaggio delle lande scozzesi e delle coste del Mare del Nord, Vertigine coinvolge il lettore in una storia avvincente che soffia sul fuoco del mito, facendo divampare le fiamme della leggenda e della passione. Una trama emozionante unita a una scrittura ipnotica che vibra della scoperta del primo amore sul filo incredibile della magia. Perché le fiabe a volte sono più reali di quanto pensiamo.



La serie "Le stelle di Noss Head" è composta da:



1. (Le stelle di Noss Head #1) Vertigine
2. (Le stelle di Noss Head #2) Rivalità (12 Maggio)
3. (Le stelle di Noss Head #3) Accomplissement
4. (Le stelle di Noss Head #4) Origines prima parte
5. (Le stelle di Noss Head #5) Origines seconda parte
recensione

Eccomi, finalmente alle prese con Vertigine, l'ho guardato e contemplato a lungo, finché non ho trovato il giusto periodo per leggerlo. Non sarà facile valutare questo libro perché ha molti pro, ma ha anche qualche contro, ma di una cosa sono sicura, farete fatica a staccare gli occhi dalle parole una volta iniziato a leggere.


Io l'ho iniziato una sera alle 21:00. Totale ore di sonno prima della sveglia? 2!


La protagonista femminile della storia è Hannah, una ragazza alla soglia dei diciotto anni che, anche se pur mal volentieri, si reca in vacanza con i genitori in Scozia a trovare la nonna paterna. L'unica cosa che la consola di questo viaggio è rivedere la dolcissima nonna Elaine di cui è tanto affezionata. Della piccola cittadina scozzese Hannah sa tutto, come di ogni vicolo o stradina, sa dove inizia e dove finisce. Ad attenderla vi sono anche i suoi amici Maisie e Davis che ritrova ogni anno quando va a trovare la nonna per un mese, ma quest'anno i mesi saranno 2 e in una così piccola cittadina è fin troppo facile annoiarsi alla sua età. Tra una piccola passeggiata o un giro in bici verso il centro della piccola cittadina, viene alla scoperta che è stato aperto un nuovo negozio, molto particolare, la cui altrettanto particolare proprietaria farà la sua parte in questa storia, come nuova amica di Hannah; ma la cosa che farà la differenza in queste vacanze sarà conoscere Leith Sutherland, un bellissimo ragazzo dagli occhi verdi più intensi e belli mai visti, e con una cicatrice in viso a segnare la sua burbera bellezza.



Sin dall'inizio del libro si ha la sensazione che qualcosa di strano e mitologico sarà portato a galla, di chi sarà il turno questa volta? La scelta è molto ampia: Vampiri, demoni, fantasmi, lupi mannari... e questo piccolo particolare sarà la scintilla che farà scattare la vostra curiosità. E no, non vi dirò niente, sarete voi a scoprirlo durante la lettura del libro.


La nostra protagonista femminile non è la solita ragazzina ingenua e paurosa, ma una ragazza forte e decisa, che sa quello che vuole, e fin dal primo momento che i suoi occhi si sono incrociati con quelli di Leith, si sono fusi in un'unica anima, come se fossero scoccate delle scintille e avessero sciolto tutte le buone ragioni che le dicevano di stare lontana da lui.




«Ci conosciamo appena, ma quando tornerai a Parigi mi mancherai molto più di quanto tu possa immaginare»


Mi è capitato, mentre leggevo, di pensare e collegare quelle parole a qualche altro libro fantasy letto in passato; beh! è anche raro, ora come ora "non collegare a qualcosa di già letto, specialmente per noi lettrici accanite". Però, anche se ho trovato qualche piccolo dettaglio similare ad altre mie vecchie letture, vi posso assicurare che non c'è niente di più diverso di questo; Sophie è riuscita a rendere un qualcosa di già visto, letto e sentito, in qualcosa di grande e nuovo. E' riuscita a rendere una storia vecchia come il pane, originale come i macarons. Io l'ho trovato bello e fresco. Ma torniamo ai protagonisti..

Neanche Leith è immune alla bellissima ragazza venuta dalla città Parigina, con i suoi occhi verdi e i capelli color fuoco, non può non attirare l'attenzione su di essa.


E ad attirare l'attenzione su questo libro e a facilitare l'immersione nella sua lettura, sono anche i luoghi descritti, la Scozia di per sé è qualcosa di meraviglioso, e la scelta di renderla il background di questa storia è molto azzeccata. La descrizione del suo panorama naturale, del verde e delle isole che costeggiano la costa ha reso un contorno al tutto, speciale; hanno arricchito e avvalorato la storia di mitologia descritta da Sophie Jomain. Vi ricordo che siamo solo al primo libro di una serie di cinque libri che, spero la Fazi non tardi a portare nelle nostre librerie.


Tutto è ben orchestrato e descritto a mano d'opera, molto interessante ed originale. Si riesce subito ad entrare in sintonia con i protagonisti della storia, che pur essendo solo due, nella lettura non vengono tralasciati il resto dei personaggi secondari, anzi a volte vengono messi in risalto dalla loro storia presente o passata, come per esempio la nonna Elaine che con il suo racconto ci lascerà a bocca aperta e con le lacrime agli occhi. Una dolce vecchietta che riserva delle grosse sorprese.







"Risposi al suo bacio senza riserve, fregandomene follemente dei limiti che avremmo potuto oltrepassare, la sola cosa che contava era che li avremmo oltrepassati insieme.."

Non è solo "la storia di due ragazzi", questa è la storia fantastica di due ragazzi il cui destino gioca la carta potente dell'Amore, un amore dolcissimo e fortissimo ma per niente frettoloso o ansioso. Purtroppo in una storia come si deve non tutte le cose vanno per il verso giusto, e se pur in questo finale non ci siano grandi sorprese, nel senso che non ha un finale aperto, si deduce fin da subito che la bellissima storia d'amore avrà davanti a se dei tempi duri e molte altre avventure come contorno ad essa. Anche in questo primo romanzo i due protagonisti ne vedranno delle belle, infatti.



"La vera sconfitta... era la delusione. La delusione di avere creduto di trovare un amore così grande"

Una cosa, leggendo, non mi è molto piaciuta: il suo essere stato tradotto troppo alla mano, a volte mi chiedevo se fossi davvero in Scozia o a Roma, dialoghi scritti con: "T'ho risposto" o "Che t'ha detto" sinceramente mi hanno sorpreso e un po' delusa. A volte la semplicità dei dialoghi vince su tutto, e spero che nel restante dei romanzi, i dialoghi non siano descritti come in questo. Non mi resta che dirvi di leggerlo assolutamente e di attendere insieme a me l'arrivo per il 12 Maggio del secondo volume della serie "RIVALITA'". Non vedo l'ora *-*.





Nessun commento:

Posta un commento

Il Blog si nutre dei vostri commenti, quindi se vi fa piacere lasciateci il vostro pensiero riguardante l'articolo. E se avete gradito quello che avete letto, condivideteci 💓