.

.

domenica 27 dicembre 2015

Release Blitz + Recensione "Inganno" di Sagara Lux

Ciao a tutti carissimi,

finalmente è arrivato anche il nostro turno per ospitare "Inganno" di Sagara Lux. Autopubblicato il 23 Dicembre. Di seguito non troverete solo la trama, ma tantissime novità come: Bellissimi teaser, Booktrailer, e anche qualche piccolo estratto che la nostra Sagara ci ha regalato.

Per ringraziare l'autrice di questi regali, alla fine dell'articolo vi alleghiamo anche la recensione del libro letta dalla nostra collaboratrice Tonia, con dei bellissimi post da noi realizzati!

Buona lettura :*



12310439_10206138264508253_5245785389467436549_n

Titolo: Inganno
Autore: Sagara Lux 
Editore: Self publishing 
Pagine: 204 (versione cartacea) 
Data di Pubblicazione: 23 Dicembre 2015
Prezzo ebook: € 2.99 (esclusiva KU amazon) 
Prezzo cartaceo: € 9,11



Tutto ha un prezzo.

Iryna non ha altra alternativa che crederlo quando si ritrova con una pistola puntata alla tempia e l’uomo che ha tradito davanti agli occhi. È per questo che si presta a un gioco terribile, perché sa di avere un unico modo per salvarsi: non pensare a quello che le verrà chiesto in cambio.

Ogni gioco ha le sue regole.

Genz non ha dubbi: qualsiasi cosa accadrà tra di loro, Iryna morirà.
Lei, però, non è la donna che crede. Il suo nome e le sue labbra nascondono il più dolce dei desideri e il più crudele degli inganni. È così che riesce a insinuarsi nell’ultimo posto in cui sarebbe dovuta arrivare: dentro di lui.
Nella mente, nel sangue.

Lei possiede la sua anima, lui possiede la sua vita.

Salvare se stessi significa distruggere l’altro. In un mondo senza giustizia e senza perdono scegliere cosa fare appare fin troppo semplice, ma quando si gioca con la morte non esistono certezze e non esiste regola che non possa essere infranta.







amazongoodreads


BOOKTRAILER






ESTRATTO


La sua voce era bassa. Era il tipo di uomo che non aveva bisogno di gridare per farsi ascoltare; che quando diceva qualcosa te lo sentivi addosso, sulla pelle e nella gola. Tentai di rispondergli, ma all’ultimo non riuscii a farlo. Le sue dita mi avevano raggiunto. Erano penetrate tra i miei capelli, fino a sfiorarmi la cute. Era lì, alle mie spalle. Incombeva su di me come il peggiore degli incubi. Potevo sentire l’odore che aveva addosso – sangue, polvere da sparo – oltre che il suono profondo del suo respiro e la sensazione opprimente dettata dalle sue ginocchia sulla mia schiena.

Anche se avevo paura, non riuscii a fare a meno di alzare la testa e guardarlo. I capelli lunghi e scuri avvolgevano un viso sottile e irregolare. Ora che era più vicino i suoi occhi apparivano ancora più chiari e terribili. Nessun uomo poteva possedere un tale sguardo. Ma forse lui non era un uomo. Non più, almeno. Ad un tratto provai una sensazione strana. Bruciante. Mi sentii cedere, anche se era l’ultima cosa che volevo.
Devi resistere.
Mi sforzai di respirare. Non era la prima volta che mi ritrovavo in ginocchio davanti ad un uomo, in bilico tra la vita e la morte. E mai, mai, mi era capitato di dubitare del fatto che sarei riuscita a salvarmi.
Tranne che allora.
«Dimmi: cosa posso darti in cambio del nome che voglio?»
Fu crudele. Mi sfidò. Giocò con me e con le mie paure.
Sapevamo entrambi che avrebbe ottenuto comunque ciò che voleva; che esistevano decine di modi per farmi parlare e successivamente sparire. Serrai le labbra, allontanando il pensiero di quello che avrebbe potuto farmi. Cose terribili, certo. Cose che mi avrebbero senza alcun dubbio fatto gridare.
«Allora?»
«Cosa accadrà agli uomini che ti hanno tradito?» domandai cauta.
Avevo la voce strozzata. Ero agitata. Genz era dietro di me. La sua figura slanciata sovrastava la mia. Non potevo vederlo, ma potevo sentirlo. Il suo respiro si era fatto appena più intenso. La mia domanda aveva solleticato la sua curiosità. Dovevo essere la prima a non averlo supplicato di lasciarmi andare, ma il punto era che temevo – sapevo – che chiedergli di liberarmi non sarebbe comunque servito. Lo conoscevo, così come lo conoscevano tutti: per nome, per fama, per paura. Chi entrava nella sua villa da traditore non ne usciva vivo e una puttana come me, che non aveva esitato a concedersi ai suoi uomini per poterlo spiare, non avrebbe fatto alcuna differenza.
Le sue dita mi lasciarono. Il gesto con cui si allontanò da me fu così improvviso da sorprendermi.
«Perché vuoi sapere cosa faccio ai traditori?»
Perché so che finirò come loro.


TEASER



Teaser1


Teaser2



TEASER_LONG9




LA SERIE BROKEN SOUL



#1 Di carne e di piombo, autoconclusivo (23 settembre 2015)
#2 Inganno (23 dicembre 2015)
#3 Riscatto (inedito)
#4 Vendetta (inedito)

IN OCCASIONE DELL'USCITA IN TUTTI GLI STORE, DI CARNE E DI PIOMBO SARA' IN 
OFFERTA A 0,99 FINO AL 31 DICEMBRE!

Teaser1




L'AUTORE



Sagara Lux


Sagara Lux crede nelle seconde occasioni, benché la vita non gliene abbia mai concesse.
Non ama parlare di sé, ma ama scrivere e dare a vita a personaggi capaci di colpire stomaco e cuore insieme.
Se volete, potete trovarla qui.




Oggi la nostra collaboratrice Tonia ci parla di "Inganno" secondo e nuovo romanzo della serie Broken Soul di Sagara Lux Cosa state aspettando? Leggetelo!


recensione


Salve lettori, oggi sono qui a parlarvi in anteprima del fantastico Dark Romance ‘’Inganno’’ dell’autrice Self Sagara Lux. Partiamo con dei piccoli estratti che stuzzicheranno la vostra psiche:



“«Sai perché sei ancora qui?» «Perché ho paura di te?» tentai, ma lui scosse la testa. «No». «Perché sei bella. Perché so che pur di salvarti farai qualsiasi cosa ti chiederò. E perché ho appena deciso che pur di averti sono disposto a pagare il tuo prezzo.»”

Fenomenale, vero? Allora cominciamo dal principio. Genz e Iryna: Carnefice e traditrice.


PhotoGrid_1450856790317



“Chi tradisce una volta tradisce sempre. Il rispetto cammina insieme al sangue. Il male va estirpato alla radice.”


Iryna Semyonov, prostituta e spia, si ritrova in ginocchio a far i conti con l’uomo che desidera ucciderla ardentemente per essere stata una traditrice. Genz, al riguardo ha bisogno di più informazioni possibili da estorcerle dalla bocca ingannevole che trasuda bugie e menzogne.



“Era chiaro che era stata addestrata a mentire, a soggiogare e a ingannare. Mi era bastato guardarla negli occhi per capire. Aveva carattere.”


Riuscirà Iryna nonostante gli inganni a non cedere al magnetismo potente dell’uomo? E può Genz, bramoso di ucciderla, trovare un punto di collisione che lo induca a fidarsi?



‘’Se dannarmi nell’inganno era il mezzo, lo avrei fatto. Oggi. Domani. Sempre. Ma io sarei uscita di lì.”


PhotoGrid_1450856647968


Iryna e Genz affronteranno un percorso di giochi maliziosi, torbidi segreti, e momenti intimi che li uniranno a tal punto da legarsi a un modo viscerale, tanto totalizzante quanto tenebroso. Per Iryna sarà difficile non soffermarsi sul dolore e le cicatrici fisiche che da sempre caratterizzano Genz… La bella Semyonov cercherà in tutti i modi di entrargli dentro come fuoco bruciante e lava incandescente… La vera domanda però è: riuscirà nel suo intento?


“Avevo la sensazione che Genz fosse diverso. Non migliore, non peggiore. Semplicemente diverso. E più pericoloso.”


Pare che Genz, d’altro canto, abbia il bisogno costante di ricongiungersi alla donna sempre, come un desiderio potente che lo induce a spingersi ogni volta verso il baratro. Verso colei, che a suo parer, non merita perdono. Sembra, però che la traditrice sappia scavare a fondo più di quanto creda, e che i suoi luminosi occhi azzurri possano ingannarlo e ingabbiarlo più di chiunque altro.

PhotoGrid_1450856568146



“«Qual è il tuo prezzo, Iryna?» Chiusi gli occhi. Mi aggrappai ai braccioli della poltrona su cui ero seduto, mentre immagini così potenti da arrochirmi la voce e illanguidirmi il respiro tornavano a tormentarmi.”


Inganno è una sorta di semicerchio che gira in tondo a un unico scopo: La verità. Una verità che sarà quasi impossibile possedere, perché i traditori saranno ovunque e le menzogne dietro l’angolo. Genz dovrà occuparsi di molte questioni in sospeso, come quella della moglie Caterina che non ama e del padre; un boss pericoloso dal nome: Antonio Giuliani, nonché padrone di Iryna. Dovrà curarsi di questioni importanti e traffici di droga contando solo su se stesso e il suo braccio destro J.C. Ritornando ad Iryna, lei però non è disposta a cedere e ad abbandonarsi, anche se, con finta maestria cerca di convincere Genz di averla piegata e domata.



“I suoi occhi erano terribili. Mi immobilizzavano e mi toglievano il respiro. Lui non osservava il mio corpo. Non controllava come avevano fatto altri prima di lui se mi ero preparata a dovere o se avevo indossato il vestito adatto. Lui osservava me.”


PhotoGrid_1450856709004


Benché il rapporto che la unisce a Genz, li leghi a tal punto da fidarsi un po’ l’una dell’altro, Iryna non è disposta a dargliela vinta. E’ pronta a tradirlo, ancora… Bene, cari lettori credo di avervi rivelato fin troppo insinuandomi nelle vostre menti con la mia recensione e gli splendidi estratti. Spero vivamente che leggiate ‘’Inganno’’ perché sono sicura che vi catturerà dalle prime pagine. I miei complimenti a Sagara per il modo scorrevole in cui scrive e per il fatto che riesce a rendere le scene più tetre, oscure e dolci al contempo, senza sprofondare nella volgarità.


Ben cinque cuori a quest’autrice e… Lux sbrigati, ho bisogno del seguito!!!!




Baci Tonia.


   

13 commenti:

  1. In questa recensione ci sono particolari che io non ho inserito, che sono un po' la chiave di tutto, ecco: 'La chiave di tutto' penso che sia la parola segreta che lega i libri della Lux usciti sin'ora.
    Grande!

    RispondiElimina
  2. partecipoooooooo ..... e mi piaceeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!!

    RispondiElimina
  3. Francesca Desiderio27 dicembre 2015 11:50

    Partecipo volentieriiiii... e mi piaceee... speriamo beneee...

    RispondiElimina
  4. Valentina P. Barrington27 dicembre 2015 12:12

    Spero che il secondo libro sia all' altezza del primo, e che soprattutto Genz sia all' altezza di Darren

    RispondiElimina
  5. Bellissima recensione Tonia! Partecipo molto volentieri! Grazie mille; )

    RispondiElimina
  6. Partecipo e condivido

    RispondiElimina
  7. martina salzano27 dicembre 2015 13:56

    Bellissima recensione!! brava tonia ;) ovviamente partecipo

    RispondiElimina
  8. Vorrei tantissimo leggere questo romanzo *-* Mi ispira tantissimo *-*

    RispondiElimina
  9. partecipo volentieri e ringrazio l'autrice e voi del blog di questa nuova splendida iniziativa..in bocca al lupo a tutte :-)

    RispondiElimina
  10. Grazie infinite a tutte voi che state partecipando e in particolare a Tonia e Sara per avermi dato occasione di essere qui!
    Un abbraccio grande, Sag ;)

    RispondiElimina
  11. Sono la più disperata delle disperate fan di inganno e di sagara :-) non so se riuscirò
    mai a capire come si farà questo giveaway ma ci provo :-)

    RispondiElimina
  12. Spero di esserci riuscita a compilare tutto.
    E che la fortuna sia dalla mia parte

    RispondiElimina

Il Blog si nutre dei vostri commenti, quindi se vi fa piacere lasciateci il vostro pensiero riguardante l'articolo. E se avete gradito quello che avete letto, condivideteci 💓