.

.

venerdì 28 luglio 2017

RECENSIONE "L'amore è un gioco pericoloso" di Rachel Van Dyken

Buongiorno carissimi amici,

oggi vi parlo di un altro bel libro che vi consiglio vivamente di portare in vacanza: sto parlando de “L’amore è un gioco pericoloso” di Rachel Van Dyken, uscito lo scorso 15 giugno grazie alla casa editrice Nord.

Buona lettura!



Titolo: L'amore è un gioco pericoloso
Autrice: Rachel Van Dyken

Editore: Nord

Uscita:15 giugno 2017

Genere: Contemporary Romance




Regola numero uno: mai farsi coinvolgere da una cliente.Pensavo fosse facile. Ma poi ho incontrato te… 


Ian Hunter è un uomo che non si arrende. Quando ha dovuto rinunciare alla carriera di giocatore di football professionista a causa di un incidente, Ian non si è perso d'animo. È tornato al college, ha ricominciato a studiare e ha fondato la Wingmen Inc, un’agenzia che si offre di aiutare le persone a conquistare l'anima gemella. Non che Ian creda davvero nell'amore: per lui, le donne sono solo un divertimento. Sul lavoro, invece, è serissimo, al punto che la sua regola d'oro è «mai lasciarsi coinvolgere da una cliente». Ma tutte le sue certezze vanno in frantumi nel momento in cui incontra Blake. Sguardo innocente e sorriso disarmante, Blake è la classica brava ragazza da cui uno come Ian dovrebbe stare alla larga. Anche perché lei ha richiesto i servigi della Wingmen per farsi notare dall'uomo dei suoi sogni, che ovviamente è affascinante, responsabile e soprattutto fedele. Eppure, più tempo passa con Blake, più Ian si rende conto di quanto la sua esistenza sia vuota e superficiale; di quanto in fondo al cuore senta il bisogno di avere accanto qualcuno non solo per una notte, ma per sempre. Convincere una ragazza riservata e seria come Blake a dare una chance al più incallito don Giovanni della città non sarà un'impresa facile. Per fortuna, Ian Hunter è un uomo che non si arrende…








ll libro di cui sto per parlarvi, devo dire, mi ha molto sorpresa perché, quando ho iniziato a leggerlo, non avevo idea che l’intera storia fosse raccontata dal punto di vista maschile. Ebbene sì, l’indiscusso protagonista è Ian Hunter: ex giocatore di football, all’apice della sua carriera ha dovuto abbandonare i suoi sogni di gloria a causa di un grave incidente. Così, si è visto costretto a cambiare completamente i suoi piani e, grazie ad un'illuminazione dovuta alla triste vita amorosa di sua sorella, ha messo in piedi la Wingmen Inc. Di cosa si tratta? È un’agenzia che aiuta le donne a conquistare l’uomo dei loro sogni. Ian e il suo socio, Lex, fanno sì che quelle ragazze insicure, tramite una serie di appuntamenti con loro e comportamenti da manuale, attirino l’attenzione del ragazzo di cui sono innamorate. Le statistiche parlano chiaro: le possibilità di riuscita sono altissime. Il successo della Wingmen è assicurato. Fino a quando, però, nella vita di Ian non appare Blake, semplice ragazza di provincia, con le sue felpe sformate e le sue terribili ciabatte Adidas, ma con gli occhi più belli che lui abbia mai visto. 


 "All’improvviso mi ero reso conto di non essere in grado di  controllarmi, e non volevo capisse quanto mi turbava.  Avevo una voglia matta di assaggiarla: era un tormento. E  mi struggevo all’idea che non mi avrebbe mai desiderato  nello stesso modo."





"Se prima ero il maestro e lei una cliente… adesso ero roso dal desiderio disperato che quella ragazza si rendesse conto che ero disposto a tutto pur di attirare la sua attenzione."

Si dà il caso che presto, però, Blake si rivolga alla Wingmen per conquistare il suo amico d'infanzia, David, di cui è infatuata fin da bambina. Non sa che l’agenzia a cui si è rivolta è di proprietà di Ian, che è il migliore amico della sua coinquilina. Ma ormai è fatta, come un perfetto maestro d'amore, Ian cercherà di insegnare a Blake le tecniche seduttive per farsi notare da David, insceneranno davanti a lui siparietti intimi che non solo attireranno l’attenzione di David, faranno sì che tra loro si crei un legame, che renderà Ian pazzo d’amore e pazzo di gelosia. Ma, c’è un ma… una regola fondamentale è quella di non innamorarsi di una cliente, non andarci a letto. Riuscirà Ian a mantenere il dovuto distacco? Mmm, non rispondo perché è scontato. Quello che non è scontato è l’evolversi della relazione. Ian Hunter, bello e osannato dalle donne, diventa la parte debole del rapporto, quello insicuro. E quello che succederà a causa della sua insicurezza lo lascio scoprire a voi… 





"Le nostre bocche si toccarono. Per puro caso. Ma, per lo  stato in cui mi trovavo, fu abbastanza. Fu come accendere un fusibile, versare benzina sul fuoco. Rimasi con le labbra  sulle sue."


Come ho detto all'inizio, ho iniziato a leggere questo libro ritrovandomi davanti una storia completamente al maschile. E devo dire che l’autrice se l’è cavata davvero bene. Devo ammettere che avrei apprezzato qualche capitolo dal punto di vista di Blake, perché è praticamente impossibile mettersi nei suoi panni, capire i suoi pensieri, soprattutto all'inizio. Quando lui ne rimane ammaliato, sono rimasta un po' interdetta, mi sono chiesta: “perché?". Poi, però, più andavo avanti, più il loro rapporto cominciava a piacermi. All’inizio la reciproca simpatia, quindi le piccole confessioni, le battutine… e da lì è tutto un crescendo. Mi è piaciuto tutto, l’attesa del momento in cui Ian avrebbe ammesso i suoi sentimenti, il suo cambiamento e la sua devozione verso la donna del suo cuore. 
Il difetto che ho trovato, come al solito nei libri della Van Dyken, è che i dialoghi tra i personaggi sono troppo lunghi, troppi scambi di battute, botte e risposte a più non posso che un po' annoiano. Ma è un segno distintivo dell’autrice, ho letto diversi suoi libri ed è una cosa che accomuna tutti i suoi romanzi. Non mi resta che aspettare il suo prossimo libro, che sicuramente avrà come protagonisti Lex e Gabi, i migliori amici di Ian. Già in questo libro si capisce la forte attrazione tra i due, che cercano di nascondere con l’odio reciproco, quindi, da loro mi aspetto scintille. Nel frattempo, vi auguro buone vacanze in compagnia, se vorrete, di questo libro bello e divertente.


"Sarai sempre e solo tu, Blake, quella con cui tornerò a casa  la sera, quella con cui vorrò svegliarmi ogni mattina. Ti amo. E, se me ne darai il tempo, te lo dimostrerò. Ogni minuto di ogni giorno che mi permetterai di passare con te."






Nessun commento:

Posta un commento

Il Blog si nutre dei vostri commenti, quindi se vi fa piacere lasciateci il vostro pensiero riguardante l'articolo. E se avete gradito quello che avete letto, condivideteci 💓 e clicca su G+