.

.

mercoledì 26 settembre 2018

Recensione "Fermami Adesso" di Victoria Queen, #1 Alpha Boys Series

Cari lettori,

oggi Anna ci parla di "Fermami Adesso" di Victoria Queen, primo volume della Alpha Boys Series, uscito lo scorso 12 giugno in edizione selfpublishing. Può la passione superare le maschere e i ruolo sociali? Ma soprattutto, può l'amore vincere l'orgoglio e la paura di soffrire? Scopritelo voi stessi... ;-)




Titolo: Fermami Adesso
Autrice: Victoria Queen
Editore: Self Published
Genere: Erotic romance
Uscita: 12 giugno 2018
Serie: #1 Alpha Boys


Cresciuta nel lusso e negli agi, negli ultimi anni Vittoria ha dovuto rimboccarsi le maniche per far fronte al crack finanziario della sua famiglia.
Ora finalmente può permettersi una vacanza e vola a Chicago per trascorrere qualche giorno a casa di un amico. All’aeroporto, però, la aspetta Ricardo, che la riconosce appena la vede: lei è la figlia dell’industriale milanese a cui suo padre ha sottratto l’azienda con un colpo di mano. Vittoria invece non lo riconosce, così Ricardo fa finta di niente.


L’attrazione tra i due è immediata e reciproca. Sarebbe facile lasciarsi andare e vivere un weekend di passione e spensieratezza, ma ciascuno dei due deve fare i conti con i propri fantasmi. Vittoria vuole dimostrare di sapersela cavare da sola e di non avere bisogno di nessuno. Ricardo, invece, sente crescere dentro di sé un sentimento profondo che non ha mai provato, ma che si scontra con la realtà. Riuscirà Vittoria ad amarlo ugualmente quando scoprirà che lui è il figlio di chi le ha rovinato la vita?











Cari amici lettori,
eccomi qui a raccontarvi di un nuovo libro, “Fermani adesso “ di Victoria Queen.
Ho trovato questo libro molto carino, anche se in alcune pagine mi è sembrato di rivivere la storia di Christian Grey ed Anastasia Steele; infatti ci sono molto riferimenti al libro Cinquanta sfumature di grigio. La cosa non mi è dispiaciuta, sono anche io una “Christian Grey dipendente”, però, essendo una storia diversa, avrei preferito una trama del tutto nuova, fuori da uno schema già letto; e poi diciamocela tutta, tenere come termine di paragone Cinquanta sfumature di grigio è un po' un azzardo. Ma…. Devo dare all’ autrice i suoi meriti, poichè, come dicevo prima, tutto sommato questo libro non mi è dispiaciuto, la lettura è scorrevole e veloce senza troppe ampollosità. L’ autrice riesce ad arrivare dritta al punto senza troppi giri di parole. Un libro che si legge molto facilmente e tutto d’un fiato.

 
I personaggi principali sono ben definiti, ed onestamente, Vittoria mi è stata molto simpatica.

Ho trovato molto interessante il suo personaggio, la sua personalità è un mix tra la dolcezza e la forza. In questo caso il detto “ dalle stelle alle stalle è un attimo “, calza a pennello. Abituata al lusso, alle feste, ai vestiti di nota firma, si ritrova senza un soldo, a causa di un crack finanziario della sua famiglia. La sua forza d'animo però, l'ha spinta verso nuovi orizzonti; senza lasciarsi intimorire dal fallimento, si rimbocca le maniche e cerca di tirare avanti.

Dopo un' anno di duro lavoro finalmente riesce a concedersi dei giorni di vacanza e vola a Chicago, dove sarà ospite di un' amico, K, conosciuto durante una delle feste milanesi alla quale lei era solita partecipare. Vittoria sente subito un attrazione fisica verso K, non è riuscita a toglierselo dalla mente. Il suo obbiettivo durante questi giorni di vacanza è di trascorerli in assoluta libertà mentale e, perchè no, anche fisica; dalla descrizione, K, “ un vichingo biondo , bello come il sole”, lasciava già immaginare come sarebbe andata a finire la storia. Ma..... quando i belli diventano DUE??? In molte starete pensando “ questi giorni saranno meglio del previsto!!!” Confesso, ci ho pensato anch'io!
L'altro super gnocco, è Riccardo, che ha l'incarico di andare all’aeroporto a prendere Vittoria.
Riccardo appena la vede, perde un battito del cuore; oltre che per la bellezza di lei, è proprio per il fatto che sia LEI! Quella LEI, è la figlia dell’industriale milanese a cui suo padre ha sottratto l’azienda, per poi darla a lui.

Il personaggio di Riccardo mi è piaciuto subito, oltre che per la descrizione,lo immaginavo bello da fare invidia a qualsiasi uomo sulla terra, anche per il segreto e il mistero che custodiva. Mi ha sorpreso durante le pagine in cui  leggevo della sua personalità decisa e forte. Un uomo tanto forte ma allo stesso tempo tanto profondo e sensibile.
Vittoria non lo riconosce e Riccardo ha tutte le intenzioni di non dirle nulla e di sperare che questi giorni passino più in fretta che mai.
Mie care, secondo vuoi finisce qui??? NOOOO, come sempre il nostro “ Cupido stronzetto” ci mette la sua freccetta.


Tra i due scoppia un attrazione impressionante sin dai primi minuti che trascorrono insieme. Vi do un piccolo assaggio di cosa succede dopo 3 minuti insieme....


….. “ Muovo i primi passi senza parlare, sorrido e basta. Non ho ancora detto una parola. Mi sento un idiota. Le ali di gabbiano si riaprono e lui mi accompagna dal mio lato porgendomi la mano per aiutarmi a entrare. Non vorrei proprio prenderla, ma lui si è tolto il guanto nero apposta, allora allungo la mano destra ed accetto la sua cortesia senza guardarlo negli occhi. La stretta della sua mano produce una scarica di tensione che sento risalire lungo tutta la spina dorsale......”

Da qui è adrenalina pura, sguardi, mani che si sfiorano.... Come sempre il nostro amico Cupido ha fatto un ottimo lavoro, il rapporto che nasce tra i due è da togliere il fiato. Una coppia perfetta, come le brioche con la nutella, si completano alla perfezione.
Ma cosa succederà se Vittoria venisse a conoscenza di chi è realmente il suo super sexy Riccardo???



Questo lo lascio scoprire a voi... Io come sempre vi aspetto qui, in attesa delle vostre opinioni.
Un saluto caro a tutte!









Nessun commento:

Posta un commento

Il Blog si nutre dei vostri commenti, quindi se vi fa piacere lasciateci il vostro pensiero riguardante l'articolo. E se avete gradito quello che avete letto, condivideteci 💓 e clicca su G+