.

.

giovedì 23 giugno 2016

Recensione in anteprima "The bad boy" di Samantha Towle, #1 The Storm Series



Ciao a tutti amici,

oggi vi parlo di THE BAD BOY di Samantha Towle, già conosciuta per aver scritto il bestseller NONOSTANTE TUTTO TI AMO ANCORA, molto amato da noi lettrici. Anch'esso edito Newton Compton Editore, che ringrazio per avermi inviato il libro in anteprima.

Allora tutte pronte a conoscere Jake Wheters e scoprire cosa ne penso? 

Buona Lettura :D


the-bad-boy_7770_x1000 Titolo: The Bad Boy 
Autore: Samantha Towle 
Editore: Newton Compton 
Genere: contemporary romance 
Data di uscita: 23 giugno 2016 
#1 The Storm Series


Trudy Bennett aveva solo quattordici anni quando il suo migliore amico e primo amore, Jake Wethers, si trasferì dall’Inghilterra negli Stati Uniti lasciandola con il cuore spezzato. Dodici anni dopo, Jake è diventato il leader dei Mighty Storm, una rock star famosa in tutto il mondo, e fantasia proibita di ogni donna. Di ogni donna tranne Tru. Giornalista musicale di successo, Tru ha imparato a unire l’utile al dilettevole. Ma quando le viene assegnato l’incarico di intervistare in esclusiva Jake prima che parta il nuovo tour mondiale, si ripromette di mantenere l’incontro su un piano strettamente professionale. Purtroppo nessun proponimento può metterla al riparo dalle scintille che scoccano nel momento in cui i loro occhi si incontrano di nuovo. Ora Jake vuole che Tru si unisca alla band per il tour, offrendole un’occasione unica per cui qualsiasi altro giornalista pagherebbe oro. C’è solo un piccolo problema: il fidanzato di Tru, Will. Può sopportare che la sua donna rischi di finire tra le braccia di quell’incallito playboy? O sarà lei a rischiare tutto e dare una seconda possibilità a colui che già in passato ha infranto tutte le sue speranze?


The Storm Series


1. The bad boy
2. Wethering  the Storm
3. Taming the Storm



recensione




Eccomi qui a scrivere la recensione più facile e difficile della mia vita: facile perché è stato un libro semplice da leggere, letto in poco tempo, difficile perché dai, la sopportazione ha un limite. Pensavo che avrei amato questo libro tanto quanto ho amato Nonostante tutto ti amo ancora sempre di Samantha Towle, e invece mi ritrovo quasi ad imprecare per la storia di questi due personaggi. Decisamente da strozzare.

PhotoGrid_1466624846943

Le potenzialità in questo libro c'erano tutte, sarà che io non le ho colte ma sono decisamente più le critiche di cui andrò a parlare, che i pregi.

Innanzitutto inizio con il presentarvi la protagonista più indecisa e altalenante del mondo, Trudy Bennet, chiamata Tru. Se fosse stata una mia amica, le avrei decisamente fatto una bella ramanzina delle mie in stile "kraken". Il secondo o quasi protagonista di questa storia è Jake (ogni buco è pirtusu, come si dice dalle mie parti) Wethers rockstar supersexy che io ho faticato a seguire e a sopportare.

Allora io capisco che l'amore è strano e tutto è possibile, ma qui abbiamo sforato l'impossibile e l'incomprensibile anche. Tru è una giornalista musicale, lui una rockstar, erano migliori amici d'infanzia, finché lui ai suoi quattordici anni è partito insieme alla madre, si sono sentiti per qualche mese finché Jake, senza motivo, ha deciso di non continuare questo loro contatto. Passati dodici anni, Tru viene convinta dalla sua amica, nonché capo del giornale, a fare un'intervista a Jake, e qui iniziano tutte le seghe mentali di Tru. "La faccio? non la faccio?" "si ricorderà di me?" "non posso vederlo, sono ancora innamorata di lui!" "come farò a resistere?". Da premettere che la nostra protagonista è felicemente fidanzata da due anni con un bellissimo e fantastico ragazzo di nome Will, che dice e pensa per tutta la durata del libro di amare alla follia, si anche dopo! Ora qui stendo un velo pietoso. Per quanto una persona posso essere stata innamorata di un'altra, dopo dodici anni che non ci si vedono, e con accanto un ragazzo che ami alla follia, non vai a pensare al primo accenno del nome di una vecchia fiamma, che lo si ama ancora tanto, è irreale ed irrazionale, almeno guardalo in faccia prima di pensare una cosa così forte.

In questo libro la parola amore e ti amo è stata sprecata in maniera eccessiva ed usata in situazioni eclettiche. Dovrebbero farci uno studio appropriato!

PhotoGrid_1466624906546

In brevissime parole, spero, vi dico cosa non ho apprezzato davvero, il tradimento, continuo e mostruoso. Dopo l'intervista Jack, convince il capo di Tru, che convince lei, ad andare in tour con la band "Mighty Storm" per scrivere un libro di esso che potrebbe fruttare molto al giornale.

In questo tour ne succederanno di tutti i colori. Dopo tutte le seghe mentali che Tru si è fatta per Jake, le è bastato qualche bicchierino per cedere alla tentazione e lanciarsi in picchiata nel lettone morbidoso di Jake, però giustamente, appena si è alzata, il primo pensiero è andato al bellissimo ragazzo che la aspettava a casa e di cui era davvero innamorata. E qua ci sta la coperta di lana pietosa e il pile sopra, anche perché i due hanno continuato a fare sesso come se nulla fosse, finché un giorno, sotto insistenza di Jake, ha dovuto confessare tutto a Will... si è praticamente strangolata da sola nel dirlo. Molto forzata, non ho trovato che lo abbia fatto per amore, ma solo per contentino.

Vi avevo promesso poche parole, ma proprio non ci riesco, ahaha.

Dopo la confessione, i due si mettono ufficialmente insieme, lui l'indomani le chiede di andare a vivere insieme a Los Angels, e questo le comporta un abbandono della sua attuale vita in Inghilterra e del suo lavoro. Dopo qualche giorno, succede una cosa a Jake che lo spiazza, ma Tru gli sta vicino e lo aiuta come meglio può. Purtroppo il loro "grandissimo amore" non basta, e Jake si lancia a tutto spiano nel vecchio tunnel delle droghe, Tru cerca di aiutarlo finchè non le tocca dare un ultimatum: o lei o le droghe! E secondo voi cosa ha scelto? No guardate... lasciamo perdere va!

PhotoGrid_1466625151497

Dopo un forte litigio Tru va a dormire in un hotel per schiarirsi le idee, ma quando torna a casa, tutto poteva aspettarsi meno che... vi lascio con questa perla d'immaginazione.

Il moto della nostra Tru è: Amo tanto Will, ma Jack di più! non si può sentire, leggere o scrivere una cosa del genere.

Posso dire che non tutto è critica, il modo in cui è stato scritto era molto semplice e ha facilitato una lettura veloce, se siete un habitué dei tradimenti e del mal di stomaco, accomodatevi nella lettura, ma se odiate i tradimenti e il troppo spreco di belle parole, evitate la lettura.








Nessun commento:

Posta un commento

Il Blog si nutre dei vostri commenti, quindi se vi fa piacere lasciateci il vostro pensiero riguardante l'articolo. E se avete gradito quello che avete letto, condivideteci 💓