.

.

mercoledì 13 luglio 2016

Recensione "The Treatment" di Suzanne Young, #2 The Program



Ciao a tutti cari lettori,
oggi la nostra Stella ci parlerà del secondo libro della serie The ProgramThe Treatment di Suzanne Young, edito De Agostini. Con questo romanzo conosceremo le vicissitudini dei due protagonisti conosciuti in "The program". Siete pronti a scoprire quale finale Suzanne Young ha in serbo per i protagonisti? Seguiteci... e...

Buona lettura :D



THE

Titolo: The Treatment
Autore: Suzanne Young
Data di pubblicazione: 7 Giugno 2016
Editore: De Agostini
Prezzo: 16,00 € Pagine: 384
The Program #2


Sono passate settimane da quando Sloane è stata dimessa dal Programma, il progetto sperimentale che obbliga gli adolescenti a rischio di depressione alla rimozione dei ricordi, eppure è ancora sotto stretta osservazione. Nonostante abbia dimenticato intere parti del suo passato, il cuore l’ha spinta di nuovo tra le braccia di James, il ragazzo che ha sempre amato. In questo modo, però, ha scoperchiato una scatola che avrebbe dovuto rimanere sigillata, mettendo in pericolo la validità stessa della terapia a cui entrambi sono stati sottoposti. Ma il Programma non può permettersi di fallire e dà il via a una caccia serrata. In fuga dagli stessi uomini che li hanno internati, Sloane e James non possono fare altro che unirsi a un gruppo di ribelli che vuole scardinare l’impalcatura di segreti e bugie su cui si fonda il Programma. Riuscirci, però, è tutt’altro che semplice. Soprattutto perché l’unico indizio a disposizione è la pillola arancione che Michael Realm – il solo amico che Sloane aveva nel Programma – le ha lasciato prima di scomparire nel nulla. L’antidoto in grado di ripristinare i ricordi persi. La Cura su cui tutti vorrebbero mettere le mani.In un crescendo di inseguimenti, depistaggi e tradimenti, si conclude la storia d’amore di Sloane e James: il secondo, appassionante capitolo della serie bestseller del «New York Times».


La serie The Program è composta così:

  1. (The program #0.5) The Remedy (inedito in Italia)

  2. (The program #0.6) The Epidemic (inedito in Italia)

  3. (The program #1) The Program (RECENSIONE)

  4.  (The program #2) The Treatment (7 Giugno 2016)

  5. (The program #2.5) The Recovery(7 Giugno 2016)


recensione

Il sapore della libertà mi travolge, mi fa perdere il controllo, mi fa sentire ubriaca di vita.
Cari lettori, finalmente eccomi a parlarvi di nuovo del mondo di The Program che si arricchisce di un secondo rocambolesco capitolo! Alla fine del primo romanzo abbiamo lasciato Sloane e James in fuga per raggiungere i ribelli con nient'altro che pochi vestiti e una pillola arancione, ultimo lascito di Realm prima della sua sparizione. Una pillola che potrebbe cambiare la sorte e il futuro del Programma: quel piccolo oggetto non è altro che “la Cura”, ossia la soluzione definitiva contro la cancellazione dei ricordi; assumendola infatti riaffioreranno tutti i ricordi cancellati e qualsiasi manipolazione mentale del Programma diventerebbe inefficace. Ma Sloane non è intenzionata a prenderla senza che James possa fare lo stesso. Per ora è meglio tenerla al sicuro da sguardi indiscreti. Sguardi come quello di Dallas, la ragazza che gestisce il gruppo di ribelli, anche lei sopravvissuta al Programma.

PhotoGrid_1468361145940

Con il suo look alternativo e l’atteggiamento sfacciato, Dallas sembra l’ultima persona di cui potersi fidare, ma per il momento è tutto quello che James e Sloane possono fare... L’unico volto amico che ritrovano tra i ribelli è Lacey, l’amica di sempre, reduce come loro dalla manipolazione mentale. Lacey però non sembra stare bene... alcuni ricordi del passato che sembravano svaniti cominciano a riaffiorare spontaneamente facendola impazzire di nuovo. Lacey fugge via e nel pieno della sua confusione il Programma la riporterà tra le sue grinfie. Il covo dei ribelli non è più sicuro, Sloane e James si vedono nuovamente costretti a scappare stavolta in compagnia di Dallas e del suo miglior amico Cas. Il Programma, più spietato che mai, è sulle loro tracce, poiché dati i loro trascorsi ed essendo la Cura in loro possesso rischiano di minare la credibilità dell’intero progetto: il Programma infatti comincia a perdere la sua tanto acclamata efficacia, e i responsabili sono disposti a qualunque cosa pur di mettere tutto a tacere.

PhotoGrid_1468360540807

Al Programma infatti rimane un’ultima mossa da fare: ricovero forzato per tutti i soggetti adolescenti e in casi estremi la cancellazione totale della personalità tramite la lobotomia. Ragione in più per i nostri giovani protagonisti per tentare di tutto pur di distruggere quell'incubo chiamato Programma. L’impresa si rivelerà ricca di eventi: la ricomparsa di Realm che scombussolerà gli equilibri di tutti, la nascita di nuove amicizie inaspettate, shockanti rivelazioni che genereranno odio e incomprensioni e l'inevitabile ritorno all'interno di un'inquietante clinica dalla quale sembrerà impossibile uscirne se non distrutti in mille pezzi... I nemici del Programma però sono moti più di quelli che sembrano... Una corsa contro il tempo, un piano coraggioso quanto pericoloso e un futuro incerto diventeranno le ragioni di vita di un gruppo di giovani che lotterà per preservare tutto ciò che li rende speciali. Questo è The Treatment!

PhotoGrid_1468360599377

Leggere The Treatment è stata una continua sorpresa. Quando pensavo che il peggio fosse passato, ecco che spuntava fuori qualcosa che mi toglieva il fiato! Nonostante la partenza in po' lenta, verso la metà il racconto ha cominciato a prendere movimento e ha riacquistato quell'atmosfera che mi aveva catturato in The Program. La carta vincente di questa serie è la sua imprevedibilità. Suzanne Young ha mixato sapientemente suspense, amore, psicologia e un pizzico di thriller e vi assicuro che è inevitabile rimanerne coinvolti! Soprattutto quando vi ritroverete a provare tutto ciò che provano i personaggi, a voler fuggire da quella maledetta clinica insieme a loro. A movimentare il tutto sono l’ambiguità e la volubilità di personaggi come Dallas e Realm, entrambi con un difficile e doloroso passato alle spalle che li ha resi fragili e incompresi.


Se non mi avessero fermato, mi sarei ucciso pur di tenerti al sicuro. Siamo pazzi l’uno dell’altra, ma forse è così che sopravviveremo d’ora in poi. Dobbiamo solo essere più pazzi del Programma.

Quando si pensa di averli inquadrati si svelano lati del loro carattere che vi faranno cambiare opinione su di loro più e più volte nel corso della storia. Ma non disperate! In questa corsa sulle montagne russe che è The Treatment c'è un punto saldo: il forte legame che unisce Sloane e James, un legame profondo che ha radici fin dentro i loro cuori, che perdura contro tutti gli ostacoli e le rivelazioni di un passato quasi dimenticato ma che continua ad aleggiare su di loro.  Se prima Sloane aveva paura di aver perso se stessa insieme ai suoi ricordi, ora invece ha accettato chi è diventata dopo il Programma e di creare nuovi ricordi per i quali lottare. Dopotutto  ha al suo fianco la persona che ama e che rappresenta il suo passato, il suo presente e anche il suo futuro, verso il quale va incontro con più speranza.

Non mi rimane che fare un grande plauso a Suzanne Young e alla sua genialità nell'aver creato una storia intrigante ed originale che non stanca mai! Il mio giudizio finale è:




     

Nessun commento:

Posta un commento

Il Blog si nutre dei vostri commenti, quindi se vi fa piacere lasciateci il vostro pensiero riguardante l'articolo. E se avete gradito quello che avete letto, condivideteci 💓