.

.

lunedì 16 gennaio 2017

Recensione In Anteprima "Questo Piccolo Grande Errore" di Viviana Leo

Salve a tutti,

oggi Krizia vi parlerà in anteprima dell'ultimo libro di Viviana Leo, in uscita oggi in ebook e il 19 in cartaceo, grazie alla Newton Compton Editori. Vediamo cosa ne pensa ...

Buona lettura :*

questo-piccolo-grande-errore_8540_x1000

Titolo: Questo piccolo grande errore
Autore: Viviana Leo
Genere: Contemporary Romance
Editore: Newton Compton Editori

Lucy è una ragazza insicura, cicciottella e piena di complessi. Una sera, uscita da una discoteca, entra per gioco nello studio di un mago insieme alla sua migliore amica. Ed è così che l’incantesimo ha inizio… La mattina dopo Lucy si ritrova a letto con Steven Darrin, attore famoso e bellissimo, di cui lei è una grande fan. Lui è spaesato: come è finito lì? E cos’è quel filo rosso che li lega e resiste a qualsiasi tentativo di essere tagliato? Liberarsi è impossibile, anche stando alle parole del mago. E così, intrappolati da quel filo che solo loro vedono, i due partono per New York, dove Steven sta girando un film. Per una star del cinema come lui, portarsi sempre appresso una ragazza è una vera tortura, ma pian piano il bell’attore si accorge che Lucy è diversa dalle donne a cui è abituato: non è attenta al trucco e all’abbigliamento, non è ossessionata dalla linea... Che ci sia qualcosa, in quella ragazza dalle curve morbide, capace di attrarlo?


recensione

photogrid_1484414554942

Ciao a tutti amici! Eccomi qui, con la prima recensione del 2017. Caso vuole che esattamente come lo scorso anno io inizi con Viviana Leo.

Comincio col dire che ho subito apprezzato il modo di scrivere di Viviana Leo, estremamente coinvolgente, proprio per questo ho iniziato a “tenerla d’occhio”. Ricordo di aver letteralmente divorato il suo primo lavoro “Sei solo mio” e, anche se poi con “Fammi dimenticare la pioggia” mi aveva un po' deluso, con questo suo ultimo lavoro, si è ripresa alla grande! “Questo piccolo grande errore” racconta una storia fuori dal comune, romantica ma non mielosa,  divertente e soprattutto molto molto fantasiosa. Esattamente ciò che cerco in questo genere di libri. Li leggo perché voglio evadere dalla realtà, quando sento che è arrivato il momento di staccare la spina e quando ho la necessità di ritrovare il buon umore. E questo libro ha svolto egregiamente il compito!

‘Steven era il classico uomo che suscitava istinti primordiali perfino in una ottantenne.Lucy era un mix di dolcezza, caparbietà e acidità”

Ma basta chiacchierare... Passiamo subito al sodo!

Che fareste se improvvisamente una mattina, al vostro risveglio vi ritrovaste legate da un filo al vostro attore preferito? Un sogno che diventa realtà! Beh, questo è proprio quello che succede alla nostra Lucy, la protagonista del libro che, dopo aver “sfidato” un mago, si ritrova a vivere a stretto, anzi no, strettissimo contatto con Steven Darrin, protagonista della sua serie TV preferita. Un sogno direte voi! All’inizio anch'io pensavo così, ma in realtà si è trattato di un vero e proprio incubo! Provateci voi ad avere a che fare con una star del cinema, con le sue abitudini, le sue manie, le sue fissazioni e le sue esigenze... Un incubo per la povera Lucy, che nell’arco di una notte vede sconvolta tutta la sua vita.

photogrid_1484414520184

Lucy è una normalissima ragazza, anzi no, perché non rispecchia i canoni di oggi. È semplicemente lei, non è la classica bellezza filiforme, ma ha qualche chilo in più che porta con orgoglio, non sta lì a spiluccare insalata ma apprezza il piacere della buona tavola (per quanto buona si possa definire la cucina americana). Lavora in un negozio di generi alimentari, ama la TV e, indovinate un po'? Adora leggere! Una di noi insomma! E capirete che così da un giorno all’altro essere catapultata nel mondo dei divi di Hollywood non è affatto semplice, soprattutto se quello che è sempre stato il tuo beniamino ti accusa di averlo rapito per abusare di lui sessualmente . Inizia così per Lucy un periodo davvero infernale.

 Sei terribilmente arrogante e insopportabile. E, nel caso non lo sapessi, esiste gente normale che lavora in posti normali

Costretta a vivere 24 ore su 24 legata a Steven che, lasciatemelo dire, avrei preso volentieri a schiaffi. Un dio in terra praticamente! Per la serie “sono la perfezione fatta persona” un uomo con un ego smisurato, ma Lucy ha un bel caratterino e fin da subito dimostra di saper tenere testa alla star. I loro battibecchi sono fantastici, praticamente nonostante le buone intenzioni i due non riescono a parlare senza poi litigare, è più forte di loro, naturalmente incompatibili devono necessariamente primeggiare E per quanto lo neghi a se stesso, Steven vede in Lucy una boccata d’ossigeno. Abituato com’è alle bellezze artefatte del mondo dello spettacolo, questa ragazza “imperfetta” è per lui un toccasana. Grazie a lei rivede il suo metodo di valutazione e il suo modo di reagire di fronte alle sfide della vita, la vita quella vera, non quella girata sul set di una serie TV.

photogrid_1484414474285

Anche Lucy da questa esperienza impara che non sempre quello che sembra perfetto lo è! Infatti il suo attore preferito, quello che attraverso uno schermo le faceva diventare gli occhi a cuoricino, nella realtà è un uomo dal quale starebbe volentieri alla larga, o almeno così vuol far credere... Ma ahimè questo filo li costringe insieme... Riusciranno a sbarazzarsene? Come vi ho già detto questo libro è davvero molto originale, la sua trama cattura subito l’attenzione, onestamente ero convinta di ritrovarmi di fronte la classica storia d’amore e invece, e aggiungerei per fortuna, così non è stato. È bello poter leggere storie che si differenziano e si distinguono dalla massa, soprattutto quando fantasia e realtà vengono mixate con maestria. Perché se è vero che ho detto che questo libro racconta una storia molto fantasiosa, è anche vero che al suo interno sono stati inseriti dei tratti che rendono i protagonisti più “umani”, atteggiamenti che vanno letti tra le righe e che insegnano a non giudicare dalla prima apparenza, cosa che invece Lucy e Steven fanno in continuazione.

“Credi davvero che sia stato tutto facile per me? Quello che ho me lo sono guadagnato, ho sudato
ogni cosa che ho”

Steven giudica Lucy per il suo aspetto fisico e, Lucy che giudica Steven per il personaggio che interpreta sul set, senza andare oltre, senza cercare di capire il perché di molte scelte. E solo nel momento in cui entrambi si fermeranno a riflettere capiranno che odiarsi non li porterà da nessuna parte.

photogrid_1484413983209

Come spesso mi è successo in altri libri, in questo caso nonostante i personaggi secondari fossero davvero tanti, non ne ho trovato nessuno degno di nota. Tutti che credevano di sapere cosa fosse meglio per i protagonisti, tutti pronti a giudicare, non vi nascondo che un paio di loro hanno scatenato in me istinti omicida. Non sto qui a dirvi chi sono per non rovinarvi la sorpresa, ma sono convinta che anche voi come me proverete la stessa antipatia!

Credo di essere arrivata alla fine, a questo punto non mi resta che augurarvi buona lettura!





Nessun commento:

Posta un commento

Il Blog si nutre dei vostri commenti, quindi se vi fa piacere lasciateci il vostro pensiero riguardante l'articolo. E se avete gradito quello che avete letto, condivideteci 💓 e clicca su G+