.

.

martedì 9 maggio 2017

Recensione "Non Dirlo A Nessuno" di K.A. Linde Amore in prima pagina Series #1

Salve a tutti,
oggi Anna ci parlerà di Non Dirlo A Nessuno primo volume della serie Amore in prima pagina di K.A. Linde uscito il 13 Marzo 2017 grazie a Newton Compton Editori.

Buona Lettura!



Titolo: Non Dirlo A Nessuno
Autore: K.A. Linde
Genere: Contemporary Romance
Editore: Newton Compton Editori
Data d'Uscita: 13 Marzo 2017


Liz Dougherty ancora non lo sa, ma una singola domanda sta per cambiarle la vita
Ha appena ricevuto il suo primo incarico importante per il giornale della sua università nel North Carolina: deve partecipare alla conferenza stampa improvvisata di un senatore. Brady Maxwell ha tutto quello che serve per fare il politico: ha ottime radici, è bello da morire, ha un corpo fatto apposta per indossare giacca e cravatta - ma le sue idee politiche non vanno tanto a genio a Liz.
Quando la domanda scomoda di Liz coglie impreparato il senatore, Hayden Lane, l'editore di Liz, è piacevolmente impressionato, ed è pronto a lanciarla verso una promettente carriera di reporter.
Ma Liz si sta lanciando in segreto anche tra le braccia di Brady, e la loro relazione potrebbe distruggere le ambizioni di entrambi. Pur essendo single, i potenziali elettori di Brady potrebbero non vedere di buon occhio una storia con una giornalista. E Liz non è molto a suo agio in clandestinità, soprattutto quando le cose tra lei e Hayden iniziano a farsi meno platoniche di quel che pensava.

Elegante, sexy e brillante, Non dirlo a nessuno si avventura in una campagna elettorale in cui c'è molto da perdere, e una storia d'amore in cui si può perdere ancora di più, per rispondere alla domanda: quando la politica e l'amore si scontrano, può esserci un vincitore?


Anime in prima pagina Series:
1. Non dirlo a nessuno
2. Il mio ricordo più bello
3. Una notte senza te


Liz Dougherty è un’universitaria con un sogno nel cassetto: fare la giornalista. Non a caso, è la cronista del giornale universitario in ambito politico. Nelle prime pagine, infatti, ci viene presentata insieme al suo collega Hayden (per il quale ha una bella cotta), durante il suo primo incarico importante: una conferenza del senatore Maxwell. Un senatore molto giovane (circa 27 anni), candidato al Congresso per lo stato del North Carolina che, per la sua carriera politica, ha degli obiettivi prefissati molto precisi, a cui dà la massima priorità. Ma per Liz, è solo un ipocrita ed affamato di potere, che non presta la dovuta attenzione all'istituzione scolastica tagliandone i fondi, solo per arricchire se stesso e chi lo sostiene. Proprio con queste idee, la nostra protagonista farà una domanda scomoda durante la conferenza e questo, la porterà ad iniziare una brillante carriera nel giornalismo universitario, oltre l’interesse del giovane senatore. Quello che Liz non si aspetta, però, è di rimanere affascinata da quest’uomo, indipendentemente dalle sue scelte politiche; i due inizieranno a conoscersi meglio, ma tutti i loro incontri resteranno segreti, perchè potrebbero nuocere alla campagna di Brady.

  Esercitava un’attrattiva innegabile e incontrollabile che mai aveva provato con un altro uomo.

Nonostante Liz ci venga presentata come una ragazza senza peli sulla lingua, decisa e forte, continuerà ad assecondare tutte le decisioni di Brady, anche se, presto, la situazione di clandestinità le inizierà a pesare col crescere dei sentimenti che inizierà a provare per lui.
La storia è incentrata proprio su questa relazione segreta raccontata dal punto di vista di Liz, e la sua voglia di viverla allo scoperto la porterà a riconsiderare Hayden.




Quest’ultimo personaggio potrebbe quasi essere considerato secondario, si parla davvero poco di lui e solo nei momenti di indecisione della protagonista, nonostante inizialmente, ci viene presentato come il ragazzo per il quale ha una cotta da mesi; al contrario, invece, i due protagonisti sono descritti molto bene, così come le vicende politiche. La trama di questo libro mi aveva davvero attratta, ero molto curiosa di leggerlo, perché avevo la sensazione che sarebbe stata una storia diversa dalle altre, ma sono rimasta un po' delusa. Più che altro, a deludermi, è stata la protagonista, che si comporta in maniera completamente diversa da come ci si aspetta, per come all'inizio ci viene descritta, forte e determinata. E invece, non fa altro che plasmare la sua vita intorno all'uomo col quale ha una storia. 



Ma a lasciarmi davvero con l’amaro in bocca, è stato il fatto che non mi ha coinvolto: alla fin fine non mi ha lasciato nulla. Nonostante il finale lasci col fiato sospeso e con mille domande, non c’è stata la classica curiosità e voglia di dare una risposta a queste domande... Niente che spinga il lettore ad acquistare il secondo volume. In generale, il libro è leggibile: aveva gradi potenzialità e, chissà... magari verranno soddisfatte nei libri successivi. Detto questo, se avete un pomeriggio libero e non sapete come ammazzare il tempo e non volete nulla di impegnativo (anche emotivamente), allora ve lo consiglio, altrimenti leggete altro.

Nessun commento:

Posta un commento

Il Blog si nutre dei vostri commenti, quindi se vi fa piacere lasciateci il vostro pensiero riguardante l'articolo. E se avete gradito quello che avete letto, condivideteci 💓 e clicca su G+