.

.

venerdì 16 giugno 2017

Anteprima "Tutta Colpa di Mr Darcy" di Shannon Hale

Cari amici lettori,

quando si parla di colpe, noi siamo ferratissime in materia. Ed è proprio per questo che oggi vi presentiamo in anteprima TUTTA COLPA DI MR DARCY di Shannon Hale, in uscita il 18 luglio grazie a Edizioni PiemmeUn romanzo delizioso, per le appassionate di Jane Austen, ma soprattutto per chi ha voglia di concedersi una storia semplicemente e meravigliosamente romantica.




Titolo: Tutta Colpa di Mr Darcy
Autrice: Shannon Hale
Editore: Edizioni Piemme
Genere: Contemporary Romance
Uscita: 18 luglio 2017
Pagine: 240




Che cosa distingue una semplice lettrice di Jane Austen da Jane Hayes? Tutto: nella sua testa parole come "orgoglio", "pregiudizio", "ragione", "sentimento" hanno un significato ben diverso da quello del dizionario, e soprattutto, per lei, non c'è nessun uomo al mondo di cui valga la pena innamorarsi.


Perché nessun uomo è e sarà mai Fitzwilliam Darcy - tranne Colin Firth nella migliore interpretazione della sua carriera, si capisce. Così, anche se Jane è una single trentenne che potrebbe godersi la vita a New York, le sue chance in amore sono regolarmente sabotate dalla sua fissazione platonica. Finché un viaggio la porta dove ha sempre sognato di andare: complice l'eredità di una prozia, Jane parte per Pembrook Park, Inghilterra. L'unico posto dove, tra costumi d'epoca, carrozze, balli di gala e rigida etichetta, per una modica cifra anche tu puoi vivere il tuo sogno austeniano. E magari innamorarti¿ Nella villa fuori dal tempo che la accoglie, piena di stanze e servitù, tra personaggi bizzarri che non si fanno problemi a vivere per qualche giorno nel passato, Jane conoscerà un giardiniere belloccio, ma si scontrerà anche con un gentiluomo che si crede un po' troppo affascinante. E forse vivrà finalmente il sogno più bello.






Per incuriosirvi un pochino, vi lascio di seguito il prologo del romanzo e il link diretto per poter leggere il primo capitolo qui


PROLOGO

Prologo È verità universalmente riconosciuta che una trentenne provvista di una carriera soddisfacente e di un’acconciatura strepitosa debba sentire il bisogno di poco altro, e Jane Hayes, carina e intelligente al punto giusto, aveva, a detta di tutti, poche preoccupazioni. Certo, non aveva un marito, ma quello non era più necessario. In compenso aveva dei ragazzi e, se è vero che andavano e venivano in un flusso costante di reciproca insoddisfazione, be’, così era la vita, giusto? Jane, però, aveva un segreto. Di giorno era sempre affaccendata, pranzava al volo, spediva montagne di e-mail, faceva gli straordinari e ottimizzava i tempi, ma a volte, quando poteva togliersi le scarpe prese al mercatino dell’usato e sdraiarsi sul suo divano malconcio, abbassava le luci, accendeva il televisore a nove pollici e si rendeva conto di tutto quello che le mancava. A volte, guardava Orgoglio e pregiudizio. Sapete, la versione in doppio dvd della bbc, con Colin Firth nei panni del fascinoso Darcy e quell’attrice carina e formosa a impersonare l’Elizabeth Bennet che avevamo sempre immaginato. Jane aveva letteralmente consumato il punto in cui Elizabeth e Darcy si guardano da 8 sopra il pianoforte e c’è quell’attimo in cui lui si addolcisce e le sorride e fa un lungo sospiro come se respirasse la vista stessa di lei, e gli occhi gli brillano e sembra quasi che pianga... Ah! Ogni volta Jane sentiva un tuffo al cuore e un brivido lungo la schiena e cercava di placare la morsa allo stomaco con una ciotola di qualcosa di peccaminoso come i cereali al cioccolato. La notte avrebbe sognato gentiluomini con il cappello a cilindro e la mattina dopo avrebbe riso di sé e accarezzato l’idea di portare i dvd e tutti i suoi libri della Austen al negozio di seconda mano. Ma ovviamente non lo faceva mai. Era colpa di quella stramaledetta versione per la tv. Certo, Jane aveva scoperto Orgoglio e pregiudizio quando aveva sedici anni e lo aveva riletto una dozzina di volte, per poi passare agli altri romanzi della Austen leggendoli tutti almeno due volte, tranne L’abbazia di Northanger (quello proprio no). Ma era stato solo quando la bbc aveva dato un volto ai personaggi che quei gentiluomini in calzoni al ginocchio erano usciti dalla sua immaginazione di lettrice insinuandosi nelle speranze della sua vita reale. Senza la voce acuta, divertente e mordace della narratrice, il film si era trasformato in una storia d’amore pura e semplice. E Orgoglio e pregiudizio era la storia d’amore più bella e struggente che avesse mai letto, che la trafiggeva e la faceva rabbrividire. Era imbarazzante. Infatti non ne parlava volentieri. Quindi andiamo avanti.



L'AUTRICE


Shannon Hale è autrice bestseller del New York Times, ha scritto sia romanzi per adulti che per ragazzi. Tutta colpa di Mr Darcy ha conosciuto un enorme successo ed è anche diventato un film con Keri Russell, dal titolo Alla ricerca di Jane. Vive a Salt Lake City con il marito e i quattro figli.




Nessun commento:

Posta un commento

Il Blog si nutre dei vostri commenti, quindi se vi fa piacere lasciateci il vostro pensiero riguardante l'articolo. E se avete gradito quello che avete letto, condivideteci 💓 e clicca su G+