.

.

venerdì 30 giugno 2017

Segnalazione Made in Italy --->> Fabio Fanelli


Ciao carissimi amici,

oggi abbiamo come ospite per la nostra giornata Made in Italy: Fabio Fanelli.
Fabio ci presenta Sarah Gilmore: La Custode, un fantasy autopubblicato il 20 giugno.
Vi lascio la trama e qualche informazione in più.
Buona lettura!



Titolo: Sarah Gilmore: La Custode
Autore: Fabio Fanelli
Editore: Self Published
Genere: Fantasy
Data di uscita: 20 giugno 2017
Pagine: 359
Prezzo: € 2,99 ebook, € 15,60 cartaceo


Se scoprissi di possedere un grande potere e di non saperlo gestire...se dovessi proteggere un libro...un Grimorio potente bramato da tutti, un libro che può essere letto solamente da un puro di cuore?
Il mondo magico è in grave pericolo, il nemico è in agguato pronto ad agire. Solo una ragazza può salvarlo, una ragazza comune del destino speciale.
Sarah Gilmore non sa di essere la nuova Custode, colei che è destinata a proteggere il Grimorio. Riuscirà a fronteggiare gli Oscuri che bramano il libro e il potere che ne deriva? Riuscirà Sarah ad adattarsi a una nuova vita piena di pericoli ed ostacoli da affrontare?




ESTRATTO

Ogni volta che Sarah era triste o pensierosa, si rifugiava nella sua stanza, chiudeva la porta a chiave per estraniarsi dal resto del mondo e spalancando la finestra, si sporgeva leggermente in avanti per poter avvertire il vento sul suo volto rivolgendo lo sguardo al cielo quasi volesse reclamare la libertà perduta. Era un’abitudine che aveva fin da piccola quando la madre la sgridava oppure quando si sentiva particolarmente sola. Faceva respiri profondi per esorcizzare le sue paure disperdendole nel vento.

Ma quella sera il cielo si nascondeva dietro nuvole cariche di pioggia. Scendeva copiosa sulla terra, violenta, distruggeva gli ultimi fiori rimasti, danneggiando tutto ciò che la natura aveva faticosamente creato.

l rumore che provocava diventava sempre più forte, era come se il suo stato d’animo prendesse vita; Sarah appoggiò il viso contro il vetro freddo della finestra, le lacrime si fecero strada sulle sue guance per poi cadere pesantemente, una dopo l’altra.

La stanza era illuminata solo da una piccola lampada appoggiata sulla scrivania ricoperta da un numero indefinito di libri che racchiudevano tutte le formule magiche esistenti. Li aveva letti tutti nel disperato tentativo di imbattersi in qualcosa che l’aiutasse a ritrovare Irina, la sua migliore amica, scomparsa dopo la lotta avvenuta contro gli Oscuri. Ma in quei libri non vi era nulla che le potesse servire.

Si sedette sul letto delusa e nello sporgersi in avanti trascinò il baule che teneva nascosto lì sotto, lo aprì ed afferrò il libro che Atena le aveva affidato: il Grimorio.

Ricordava perfettamente il giorno in cui lo ricevette.





Fabio ci parla un po' di sé:


Chi sono?


Sono un semplice ragazzo che ama leggere.

Detto così è molto riduttivo ma vi dirò di più: è stato un vero e proprio colpo di fulmine. Ricordo che, quando ero piccino, correvo in edicola per acquistare i Piccoli Brividi. Dopo aver impietosito mia madre, mio padre o il malcapitato di turno per acquistarli, li leggevo in tutta fretta per poterne comprare un altro e un altro ancora. Devo ringraziare una persona se, il mio amore per i libri continuava a crescere giorno dopo giorno: la mia Professoressa di Italiano. Fu lei che mi fece appassionare ai classici. Pirandello, Victor Hugo, Primo Levi, Antonio Fogazzaro e tanti altri hanno saputo catturare la mia attenzione, coinvolgendomi nel loro mondo, nel loro stile e nel loro modo di vedere la vita. Il cammino verso la scoperta dei libri era appena iniziato, pian piano il sentiero si divise e di classici passai ai romanzi contemporanei. Approdai al genere Fantasy, al Thriller e ai gialli.

Qual è il mio libro preferito?

Questa domanda per molti potrebbe sembrare difficile, ma per me non lo è affatto. I miserabili, senza ombra di dubbio. Una storia struggente che mi ha fatto piangere, sorridere, arrabbiare e mi ha fatto comprendere quanto la vita possa essere difficile.




Nessun commento:

Posta un commento

Il Blog si nutre dei vostri commenti, quindi se vi fa piacere lasciateci il vostro pensiero riguardante l'articolo. E se avete gradito quello che avete letto, condivideteci 💓 e clicca su G+