.

.

venerdì 9 febbraio 2018

Recensione "Green Snake" di Sagara Lux, The Darkest Night #3

Ciao a tutti Amici,
oggi la nostra Ersy ci parla di Green Snake, terzo romanzo della serie dark/romance The Darkest Night, uscito il 23 Gennaio 2018 in edizione self published.

Buona Lettura!


Titolo: Green Snake
Autore: Sagara Lux
Editore: Self Publishing
Data Pubblicazione: 23 Gennaio 2018
Genere: Dark-Romance
Serie: The darkest night #3

“Mai cominciare quello che non puoi terminare.”

Lilian Leroy è cresciuta all’ombra di sua sorella.
Non ha mai dovuto assumersi alcuna responsabilità e non ha mai dovuto combattere per nulla.
Ma ora le cose sono cambiate.

Abigail Leroy è sopravvissuta all’inferno.

Il suo corpo ha trovato il modo di tornare a casa, ma il suo cuore è rimasto prigioniero dell’amore velenoso che Dmitry Kozlov ha instillato dentro di lei.
Desidera giustizia. Pretende vendetta.
Ed è per questo che impone a Lilian di fare una scelta.

Esistono diverse strade per arrivare a uno stesso obiettivo, ma tutte paiono passare attraverso la persona più pericolosa. 

Quella che possiede il nostro cuore.
Quella che ci viene chiesto di distruggere.


The Darkest Night Series:

1. Black Rose (qui recensione)
2. White Shark (qui recensione)
3. Green Snake


Oggi ragazze, vi parlo dell'ultimo libro della trilogia "The darkest night", scritto dalla penna di Sagara Lux, e parto subito col dirvi che l'ho amato tantissimo, in assoluto migliore dei primi due della serie per un insieme di cose: la piega che prende la storia, i personaggi, l'intreccio fra di loro, i lori tormenti, la loro guerra con il mondo e, sopratutto, con loro stessi...


Come sapete (se avete letto i libri precedenti della serie), questo libro chiude le vicende delle due sorelle Leroy, cosi simili, ma allo stesso tempo molto diverse, e di due uomini molto forti e pericolosi, Dmitry e Sergej. Il libro precedente aveva lasciato molto in sospeso, e questo nuovo romanzo mi ha fatto provare la stessa altalena di emozioni. La cara Sagara ha saputo tenere alta l'adrenalina, facendomi arrivare all'ultima pagina per tirare un sospiro di sollievo... 

"Ero fuggita dalla prigione in cui mi aveva rinchiuso, ma questo non significava che la partita tra di noi si fosse conclusa". 

Pieno di suspense, colpi di scena, passione, molta passione. E poi amore, quell'amore forte e viscerale che ti piega e ti mette in ginocchio, per quanto forte e freddo tu possa essere rispetto a questo sentimento

Due donne, due uomini, due coppie: Sergej e Lilian, che farebbero di tutto per abbracciare quel sentimento che tanto bramano, farebbero l'impossibile l'uno per l'altro, combattere con tutti e contro tutti per il loro amore; dall'altra parte Abby e Dmitry, che preferiscono la morte piuttosto che ammettere quel che provano l'uno per l'altra. La guerra tra loro è molto forte, ma è una guerra contro loro stessi. Due persone che combattono con tutte le loro forze le loro debolezze e la paura di consegnare il cuore all'altro. 


"Voleva il mio corpo. I miei baci. Il mio aiuto. E forse persino il mio amore. Voleva me. Il problema era che io non volevo lei. La odiavo con una tale intensità da far male al cuore".

Odio, è questo il sentimento che Dmitry pensa di provare verso Abby, odio verso quel cuore freddo che per la prima volta inizia a battere, odio verso quella passione che gli scorre nelle vene, verso quella donna che lo fa sentire, per la prima volta, debole. Ma sarà vero? Perché si sa, l'amore e l'odio, il filo che li separa è molto sottile e, alla fine, è il cuore quello che ha l'ultima parola.

"Dmitry credeva che lavoravo per lui. Petyr era certo di potermi controllare, ma l'unica in grado di poter decidere della mia vita - e della mia morte – era soltanto Lilian".

Troveremo un Dmitry, un uomo molto spietato, completamente concentrato sulla sua missione, quella di avere il potere in assoluto sugli affari del padre e su Abby; Sergej, dal suo canto, sarà pronto a tutto per Lilian, anche andare incontro ai suoi più grandi demoni del passato e ai segreti che ancora deve confessare a Lilian. Sarà pronto a rinunciare a tutto, per ritrovare se stesso e avere una possibilità e un futuro con lei? 
E se in questo finale Abby sarà convinta di voler distruggere tutti quelli che hanno fatto male alla sua famiglia e a lei, dall'altra parte  Lilian sarà stanca di questa guerra e di questa vendetta. 


Chi vincerà alla fine? La ragione o il cuore? Non vi resta che scoprirlo leggendo questo finale! Questa storia mi ha tenuta incollata dalla prima pagina all'ultima, in tensione continua, avevo paura di smettere... Ma alla fine, è questo lo stile di Sagara, gioca con la nostra mente. La scrittura è scorrevole e coinvolgente, precisa e dettagliata, riesce a trasmettere tutte le emozione che i nostri personaggi provano. Non puoi fare a meno di sentire i loro sentimenti... Complimenti alla scrittrice, e come dicono i nostri personaggi: 'mai cominciare quello che non puoi terminare'; quindi, se avete iniziato questa serie, dovete assolutamente leggere questo ultimo capitolo, perché questo finale è assolutamente degno di questa storia.

Alla prossima.





Nessun commento:

Posta un commento

Il Blog si nutre dei vostri commenti, quindi se vi fa piacere lasciateci il vostro pensiero riguardante l'articolo. E se avete gradito quello che avete letto, condivideteci 💓 e clicca su G+