.

.

giovedì 8 marzo 2018

Recensione in Anteprima "Hai bussato al mio cuore" di Brittainy C.Cherry #4 Elements Series

Carissimi lettori,
oggi la nostra Stella, ci parla di "Hai bussato al mio cuore"quarto e conclusivo capitolo della Elements series di Brittainy C.Cherry, in uscita oggi grazie alla Newton Compton Editori. Due mondi lontani entrano in collisione, stavolta l'amore riuscirà a vincere su tutto? Lasciatevi trasportare ancora una volta in un mondo di emozioni come solo quest'autrice sa fare.
Buona lettura!



Titolo: Hai bussato al mio cuore

Autrice: Brittainy C.Cherry
Editore: Newton Compton Editori
Genere: New Adult
Uscita: 8 marzo
Serie: Elements #4



Io e Graham Russell non eravamo fatti per stare insieme. Sono sempre stata una persona sensibile, lui invece è un pezzo di ghiaccio. Sognavo a occhi aperti mentre lui lottava con i suoi incubi. Io piangevo spesso, Graham sembrava non avere lacrime da versare. Ma nonostante le differenze, ci sono stati istanti in cui i nostri occhi si sono incontrati, in cui sembrava sapessimo tutto l’uno dell’altra. Istanti in cui le sue labbra hanno assaporato le mie paure e io ho respirato il suo dolore. Istanti in cui entrambi abbiamo creduto di sapere che cos’era il vero amore. Quegli istanti ci hanno illuso di poter avere un po’ di pace. Ma quando la realtà è tornata a scuoterci, siamo precipitati al suolo. Graham Russell non è in grado di amare e io non sono capace di insegnargli come si fa. Eppure, se avessi la possibilità di innamorarmi ancora, mi innamorerei di lui. Un’altra volta. Persino se fossimo destinati a precipitare di nuovo, distruggendoci.



SERIE ELEMENTS

1. Ti Amo Per Caso, (qui recensione)
2. Infinite Volte, (qui recensione)
3. Un Posto Accanto A Te, (qui recensione)
4. Hai bussato al mio cuore








Cari compagni di lettura, oggi torno a parlarvi per la quarta volta di uno dei romanzi nati dalla bellissima penna di Brittainy C. Cherry. Una scrittrice che per me ormai è una garanzia di emozioni, quelle emozioni che ti strappano una risata, che ti chiudono lo stomaco per la rabbia, che ti riempiono gli occhi di lacrime. Tutto questo l'ho vissuto leggendo Hai bussato al mio cuore, una storia fatta tanto di tenerezza quanto di dolore.

L'incontro di destini di Lucy, una giovane e solare fioraia, e Graham, talentuoso scrittore e figlio d'arte, avviene in una circostanza alquanto particolare. Lucy infatti ha ricevuto l'incarico di occuparsi della composizione floreale per il funerale del pluripremiato scrittore Kent Russel, nonché padre di Graham. Dopo la pomposa cerimonia funebre, Graham e Lucy, grande ammiratrice dei suoi romanzi, si ritroveranno, per un caso fortuito, a chiacchierare, a scambiarsi i reciproci punti di vista sulla vita e sulla morte e a scoprirsi caratterialmente più diversi che mai.
Lucy, chiacchierona, perennemente sorridente e positiva, e Graham, cinico, sarcastico, freddo, con un'ardente rabbia e rancore nei confronti di un padre che, se davanti ai riflettori sembrava un grande uomo, a luci spente si dimostrava un mostro che non ha fatto altro che portare sofferenza nella vita di suo figlio sin dall'infanzia.

"Era giusto che io e lei avessimo un modo diverso di affrontare le cose. Lei aveva il cuore in mano, io invece lo tenevo stretto tra catene d’acciaio in fondo alla mia anima."

Nonostante i caratteri così differenti, però, Graham vede in Lucy una gioia e un calore di cui ha sempre sentito la mancanza in tutta la sua vita, e ben presto realizzerà che quel calore sarà capace di sciogliere il ghiaccio che per anni ha imprigionato il suo cuore, proprio nel momento più delicato della sua vita e che lo vedrà affrontare la sfida più grande di tutte. E Lucy sarà sempre lì a sostenerlo, ad amarlo, a dargli la speranza di un futuro radioso.

"Non avevo più la sensazione di fluttuare, non c’era più alcuna forza a trattenermi. Cominciai a scendere in picchiata, sempre più forte, schiantandomi verso il basso in attesa dell’impatto, ma lei era lì Era proprio accanto a me.  Mi prese prima che cadessi a terra.  Divenne la mia forza, quando non riuscivo più a essere coraggioso."

Anche quando l'inevitabile forza di gravità li schiaccerà a terra e la vita li porterà ad affrontare dolorose verità, il loro legame scritto nel destino dimostrerà che anche la più piccola luce può crescere fino a dissipare l'oscurità di una vita senza amore, e riempirla di calore e sentimento.

"Subito dopo aver raggiunto le nostre vette più elevate, scendemmo e ci schiantammo a terra raggiungendo il nostro punto più basso: ma non prima che la sua aria diventasse il mio respiro, non prima che la sua terra diventasse il mio suolo. Le sue fiamme erano il mio fuoco, la sua sete era la mia acqua, e il suo spirito? Il suo spirito divenne la mia anima."

Si, è vero. Quando si tratta dei libri della Cherry divento estremamente sentimentale! A mia difesa devo dire che lei davvero è una scrittrice dalla spiccata sensibilità, che non ha paura di esplorare il grande ventaglio delle emozioni umane. E, ciliegina sulla torta, è capace di mettere nei suoi libri quel tocco poetico che rende il tutto più magico. Per non parlare dei suoi personaggi, così veri e intensi... e in questo caso Lucy e Graham non si smentiscono.
Lucy è un personaggio super positivo, che ama i fiori e affronta la vita con gioia e passione. È una ragazza che dona tutta la sua anima alle persone che ama, senza risparmiarne nemmeno un grammo. Dalla parlantina sciolta, socievole ed emotiva a 360 gradi, ama la vita appieno, anche quando questa le volta le spalle. La sua bontà è commovente, pura e perfetta; quindi ditemi voi come non potrei adorare un personaggio come Lucy. Il suo brio e i suoi sorrisi non sono mai stucchevoli o fastidiosi, anzi, scaldano il cuore come pochi altri personaggi sanno fare. Quindi, amatela, punto!


Come lo Yin e lo Yang, se da una parte abbiamo l'abbagliante meraviglia di Lucy, dall'altra troviamo il tenebroso e affascinante Graham. Lui è un uomo oggettivo, analitico, che dopo un'infanzia dolorosa, fatta di lacrime, indifferenza e abbandono, ha categoricamente imposto a se stesso di precludersi qualsiasi emozione. Le ferite emotive causate dal padre egoista e cattivo non si sono mai rimarginate. L’unico modo in cui può sfogare tutta la rabbia e il rancore che albergano in lui è la scrittura. I suoi apprezzatissimi romanzi thriller e horror infatti sono impregnati dell'oscurità della sua anima, un'oscurità dalla cruda bellezza, che sotto la guida del suo mentore dei tempi dell’università nonché migliore amico, lo ha fatto diventare uno scrittore di grande fama e acclamato dalla critica. La sua vita inquadrata e precisa verrà sconvolta dall’entrata in scena di Lucy e di un'altra persona molto speciale di cui lascerò a voi scoprirne l’identità. Graham comincerà così a vedere i bei colori della vita, a percepirne le sfumature e ad apprezzarla nelle piccole cose, nonostante il suo cinismo e il suo sarcasmo spuntino spesso fuori.

Quando questo suo lato incontra la vivacità di Lucy, si crea un mix esilarante che ha saputo strapparmi qualche risata di cuore. Col procedere della storia, poi, vediamo anche come il suo lato più nascosto, amorevole e dolce venga fuori con una tenerezza disarmante, facendo emergere tutta la bellezza della sua anima che per troppo tempo è stata tradita e martoriata.


Insomma, che altro dirvi se non che Brittainy C. Cherry ha fatto di nuovo pieno centro nel mio cuore, frantumandolo e rimettendolo insieme contemporaneamente? Se avete letto e amato i suoi precedenti romanzi, sapete bene che dovete aspettarvi tante intense emozioni senza esclusione di colpi. Perché quando un’autrice scrive con il cuore e con l'anima si vede, tanto da far desiderare a chi la legge di far proprie le sue storie. Perciò, non esitate a buttarvi a capofitto nelle vicende di "Hai bussato al mio cuore", non ve ne pentirete!




Nessun commento:

Posta un commento

Il Blog si nutre dei vostri commenti, quindi se vi fa piacere lasciateci il vostro pensiero riguardante l'articolo. E se avete gradito quello che avete letto, condivideteci 💓 e clicca su G+