.

.

mercoledì 10 ottobre 2018

Recensione in Anteprima "Birthday Girl" di Penelope Douglas

Ciao a tutti amici,

oggi vi parlo in anteprima di Birthday Girl di Penelope Douglas, in uscita domani 11 Ottobre grazie alla Newton Compton Editori.
Una storia a dir poco intensa, dove ciò che è sbagliato diventa più giusto di quanto si possa credere...

Buona Lettura!




Titolo: Birthday Girl
Autrice: Penelope Douglas
Editore: Newton Compton Editori
Data di Pubblicazione: 11 ottobre 2018

Genere: Contemporary Romance


Se è tanto sbagliato, perché ti fa stare così bene?


Cosa succede quando una ragazza si innamora proprio dell’ultimo uomo al mondo che dovrebbe desiderare? Jordan non aveva un posto in cui andare quando Pike l’ha accolta in casa. E Pike è stato sempre gentile e premuroso. Per la prima volta dopo tanto tempo, lei si è sentita al sicuro. Jordan sa bene che lui, anche se non lo dice, vuole proteggerla. Lo vede nei suoi occhi la mattina, a colazione. E quando lui rientra, la sera, Jordan sente il cuore battere più forte. Ma sa che deve smetterla di pensare a lui. Perché Pike è libero, ma lei è impegnata. Pike l’ha accolta nella sua casa, cercando di rendersi utile. Ma non poteva immaginare che le cose sarebbero diventate così complicate. Pensa continuamente a lei e ogni volta che si incrociano in corridoio rimane senza fiato. Ma non può avvicinarsi, dovrebbe togliersi quel pensiero dalla testa. Eppure più passa il tempo e più Jordan diventa parte di lui. Una parte che non sarà mai libero di amare. Non perché ha solo diciannove anni. Ma perché è la ragazza di suo figlio.







Quando ho letto la trama di questo romanzo, l' elemento fondamentale che mi ha spinto a leggerlo è stato questo: "...non sarà mai libero di amare. Non perché ha solo diciannove anni. Ma perché è la ragazza di suo figlio".

La prima esclamazione che è uscita dalla mia bocca è stata: "Oh Cavolo! Devo assolutamente leggerlo!", e così ho fatto. Onestamente, non saprei neanche dire esattamente cosa mi aspettassi di trovarci all'interno, quel che è certo è che è stata una lettura molto, molto intensa. Questo, è uno di quei romanzi che bisogna leggere con attenzione dalla prima all'ultima pagina ed è comunque difficile esprimere a parole il genere di sensazioni che riesce a suscitare.



"Mi batte il cuore più forte. Sorrido, poi mi incupisco, confusa, e respingo queste sensazioni contrastanti"


Tutto ha inizio il giorno del diciannovesimo compleanno di Jordan, studentessa in architettura paesaggistica con una smodata passione per gli anni '80, e barista in uno dei pub della cittadina di provincia in cui vive. Alla fine anticipata del turno di lavoro, non avendo un passaggio per tornare a casa, e visto che il suo fidanzato Cole sembra essere irraggiungibile, decide di ingannare il tempo andando al cinema dall'altra parte della strada, dove incontra un uomo con cui passa il resto delle due ore successive a chiacchierare e condividere la visione del film in proiezione. La cosa che la manda in confusione è che sente di provare un certo interesse verso questo sconosciuto, ma essendo fidanzata, non può dare certo adito a queste sensazioni. Ciò che proprio non si aspetta, invece, è di scoprire, alla fine della serata, che l'uomo in questione è Pike Lawson, il padre del suo ragazzo, e che da lì a qualche giorno sarebbe andata a vivere a casa di quest'ultimo, perché sfrattata dal proprio appartamento a causa di Cole.

"Quante probabilità c'erano? Vorrei che ci fossimo conosciuti in un altro modo..."

Da subito, si intuisce quanto Cole sia un pessimo fidanzato; per quanto il legame tra i due sia forte, in realtà c'è qualcosa che non va. Si rivela un ragazzo poco affidabile, impulsivo, irascibile e, soprattutto, sempre assente; per cui Jordan si ritrova a passare la maggior parte del tempo in compagnia di Pike, e per quanto tenti di ignorarla, l'insana attrazione che nutre nei suoi confronti aumenta sempre di più. E quando, dopo aver rotto con Cole, si ritrova a condividere la casa solo con Pike, la situazione peggiora, perché anche Pike nutre una forte attrazione nei confronti di Jordan.



All'inizio, Jordan può sembrare una ragazza accondiscendente, che lascia passare ogni torto subito, e in un certo senso sembra debole rispetto a Cole; ma più si va a vanti con la lettura, più si scopre una giovane donna dal carattere forte, che sa ciò che vuole e cerca di mantenersi sulla retta via e di non farsi abbindolare da quella che potrebbe essere la soluzione più facile per raggiungere i suoi obiettivi. Ha alle spalle un'infanzia trascorsa senza madre, in una roulotte insieme al padre e alla sorella con una situazione economica piuttosto disperata. Per tutta la vita si è sentita trascurata da chi avrebbe dovuto amarla, e ha subito tante di quelle delusioni che però hanno contribuito a forgiare il suo carattere e a renderla ciò che è. Sa perfettamente di non poter cedere al fascino di Pike, non sarebbe corretto nei confronti di Cole, ma non può farne a meno.


Pike è un uomo misterioso, molto riservato, persino in casa non c'è niente che possa far capire qualcosa di lui e di quali possano essere i suoi interessi. Leggere la sua storia, è vedere cosa succede a un ragazzo che diventa padre a soli 19 anni. La sua intera vita è stata totalmente stravolta, ha dovuto cambiare i suoi piani per il futuro e crearsi nuove prospettive per riuscire a garantire la felicità del proprio figlio. Nonostante Pike e Cole non siano in buoni rapporti a causa della madre del ragazzo (una gran vipera opportunista 😒), non è mai stato un padre assente, ha sempre fatto qualunque cosa per il figlio perché lo ama immensamente. E' un uomo tutto d'un pezzo, freddo, molto serio, con la testa sulle spalle, abituato a stare da solo; e dopo l'esperienza con la madre di Cole, si è chiuso totalmente in se stesso, non si è mai sposato e ha rinunciato all' idea di poter avere quell' amore vero che ha sempre desiderato, almeno fino all'incontro con Jordan, colei che incarna perfettamente il suo ideale di donna. Vediamo la sua integrità vacillare, i sentimenti che nutre per questa ragazza lo stanno davvero dilaniando... non solo perché è troppo giovane per lui, ma soprattutto perché non può neanche lontanamente pensare di fare un torto del genere a suo figlio, rischiando di perderlo del tutto.



"Sono distrutto dai sensi di colpa. Lei è di Cole. E' lui che la bacia. Che la abbraccia e la fa sorridere. Non ho alcun diritto su di lei"


Mi sono ritrovata totalmente immersa in questa lettura così sofferta e più andavo avanti, più sentivo il senso di insofferenza dovuto al non poter vivere i propri sentimenti, il peso del senso di colpa, lo scontro tra due generazioni diverse, il rimpianto di un uomo che, sebbene ami profondamente il figlio, da ragazzo si è ritrovato adulto all' improvviso...

Insomma, questo romanzo è un insieme di emozioni contrastanti e di sicuro non sarà di facile comprensione per tutti, perché, dato il contesto, l' attrazione tra Pike e Jordan, va contro ogni logica di buon senso...

Se cercate una lettura intensa, questa certamente è quella che fa per voi e personalmente a me è piaciuta molto. Alla fine ho visto il percorso compiuto dai protagonisti come una sorta di rivalsa, di riscatto per tutto quello che li ha profondamente segnati nel corso degli anni. Molte volte, mentre leggevo, mi sono chiesta cosa avrei fatto io se fossi stata al loro posto e ho finito col ritrovarmi alquanto combattuta, perchè sebbene fossi consapevole si trattasse di una cosa sbagliata, non potevo non considerare il forte sentimento che li legava... e quindi, inevitabilmente, mi sono ritrovata ad andare oltre il senso di proibito quale è il loro rapporto...

Come ho detto all' inizio, questo è quel genere di romanzo che ti rende complicato far capire cosa ti ha trasmesso, perché è una centrifuga di sensazioni diverse e solo leggendolo dalla prima all' ultima pagina potrete capire cosa intendo. 






Nessun commento:

Posta un commento

Il Blog si nutre dei vostri commenti, quindi se vi fa piacere lasciateci il vostro pensiero riguardante l'articolo. E se avete gradito quello che avete letto, condivideteci 💓 e clicca su G+