.

.

domenica 26 aprile 2015

Recensione in Anteprima "Torna con me" di J.Lynn, #4 Wait for You Series

Cari lettori,

Jennifer Lynn torna con il quarto libro della serie ‘’Wait for you’’ con il titolo  ''Torna con me'', in arrivo il 10 settembre in Italia. Questa volta i protagonisti sono il poliziotto super sexy Reece e la divertente e interessante barista artista con magliette ‘’stuzzicanti’’, Roxy. Abbiamo avuto modo di vederli nel libro di Calla e Jax, mentre si evitavano e noi ci chiedevamo il motivo di quegli sguardi strani tra loro due. Ed ecco che in ‘’Torna con me’’ avremo modo di capire il perché e il percorso della loro storia.


914SHITu-PL._SL1500_

Titolo: Torna con me,#4
Autore: Jennifer L. Armentrout
Editore: Nord
Genere: New Adult
Data di uscita: 10 settembre 2015


Da sei anni, dal giorno in cui ha perduto ciò che aveva di più caro al mondo, Roxy Ark ha eretto una barriera tra sé e il resto del mondo, concentrando tutte le sue energie sul lavoro e sul suo sogno di diventare designer. Tra lo studio e i turni al pub di Jax James, proprio non ha tempo per gli uomini, soprattutto non per il detective Reece Anders, l'unico che avesse fatto breccia nel suo cuore, finendo col spezzarlo. Roxy non gli rivolge più la parola, anche se non è mai riuscita a dimenticarlo…
Reece Anders non ha più nulla da dare. Tormentato dai fantasmi di un passato che si rifiuta di lasciarlo libero, ha paura di trascinare nel baratro chiunque gli si avvicini troppo. Perciò ha allontanato la famiglia, gli amici, persino Roxy, la sola donna che lo rendesse felice. Tuttavia, quando Roxy si presenta in commissariato per aver ricevuto diverse minacce, Reece insiste che gli venga affidato il caso, pronto a tutto pur di proteggerla. Ma l'amore che prova per lei gli darà la forza di superare ogni ostacolo o sarà il tallone d'Achille che lo distruggerà?





Torna con me J.Lynn


Questa è una storia che ci fa capire che spesso siamo noi stessi a tenere lontano ciò che il nostro cuore vuole, a tenere lontano il perdono, la tranquillità. Una storia che ci fa vedere come un singolo atto riesce a creare situazioni, talvolta tragiche, e non possiamo mai più tornare indietro, non possiamo mai più aggiustare, non possiamo mettere mai più a posto i pezzettini andati in frantumi. Ma sta a noi decidere cosa fare una volta che la tempesta è arrivata nel nostro cuore e nella nostra mente, una volta che ha invaso il nostro mondo. Dobbiamo arrenderci, dare la colpa a cosa abbiamo fatto e cosa avremmo potuto fare per non mandare tutto all’aria?? Dobbiamo condizionare il nostro futuro in base ad un singolo momento, alle parole sbagliate, a quelle non dette??? O forse sarebbe meglio accettare il fatto che non si può tornare indietro?


Purtroppo non abbiamo la macchina del tempo nella stazione ad aspettarci. Sta a noi scegliere tra rimanere incastrati nelle vicende del passato, nei nostri sbagli, oppure andare avanti e cercare di migliorare il nostro futuro e noi stessi.


Fatto questa premessa, vi racconto un po cosa succederà in questo quarto volume. Cercherò di dividere il libro in due parti, perché anche la mia opinione è divisa in questo modo.
Roxy e Reece si conoscono da una vita, e solo dopo il ritorno di Reece dai Marines tra loro due si instaura una relazione di amicizia. Roxy è stata segretamente innamorata di Reece da quando aveva quindici anni, ma non aveva mai avuto il coraggio di confessargli la verità. Ma poi un evento stravolge la vita di Reece, il suo mondo non è più lo stesso, e cerca di soffocare i dolori della sua anima nell’alcool. Una di quelle notti di alcool stravolge anche l’amicizia tra Reece e Roxy e tutto cambia. Da quella notte non si parlano più, si evitano cercando di andare avanti anche se il cuore è rimasto dove era prima. Solo Roxy sa la verità di quello che è veramente successo, ma la freddezza di Reece la convincono a non dire niente, a soffocare i suoi sentimenti per lui e a guardare dall’altra parte. E per undici mesi, due settimane e tre giorni si evitano anche se si cercano con gli sguardi quando pensano che l’altro non sta guardando. Ma ecco che quando il passato di Roxy torna, il passato che per sei anni interi lei ha deciso di tatuarlo nella sua anima, il passato che ha cambiato la vita del suo migliore amico Charlie, e del quale lei si sente responsabile, Reece irrompe nella sua vita cercando di proteggerla. Perché oltre al passato che ritorna, in giro c’è anche un sociopatico che si diverte a torturare le ragazze. E nella casa di Roxy succedono delle cose strane, cose per le quali lei non riesce a trovare una spiegazione.


Torna con me J.Lynn


Facendo questo riassunto della prima parte del libro mi vorrei soffermare e spiegare perché non mi è piaciuto. Non ho trovato per niente naturale il ritorno di Reece nella vita di Roxy, come se non fossero passati 11 mesi senza parlarsi. E non è che in questi mesi non si siano mai visti, anzi, si vedevano spesso nel bar di Mona. Dopo quel bellissimo rapporto e i sentimenti che provavano l’uno per l’altro non potevano almeno provarci a dire una parola per cercare di capire cos’è successo realmente? Capisco che Reece in quel periodo stava passando dei brutti momenti e che Roxy era ferita, ma ho trovato lo stesso assurdo che sia passato tutto questo tempo. E avrei preferito che la scrittrice avesse inserito qualche flashback per capire meglio la loro relazione. Ho trovato parecchia lenta questa prima parte del libro, mancanza di dialogo e poco armonico.



‘’Ogni volta che di vedevo, ti volevo qui. Esattamente qui.’’ Per puntualizzare quello che diceva fece rotolare i fianchi, premendo il suo rigonfiamento verso il mio centro. ‘’E ogni volta che ti giravi e andavi via da me, volevo darti la caccia.’’

Torna con me J.Lynn

Adesso passiamo nella seconda parte del libro. La storia si evolve, Roxy decide di dire la verità a Reece, e la loro storia viene un po alterata. Rispetto al libro di Calla e Jax mi è piaciuto molto di più come è stato trattato il giallo, con più colpi di scena, e devo dire che è stato proprio il giallo a tenermi incollata e a farmi piacere il libro. Gli elementi introdotti all’inizio del libro e poi gli eventi che vengono a verificarsi successivamente hanno creato una bella suspence. Mi è piaciuto molto Roxy, parte insicura e chiusa in se stessa, ma cresce molto durante il libro fino a quando si lascia andare. Decide di aprire il suo cuore a Reece e imparare a perdonare, ad accettare il dolore e di andare avanti. Il personaggio di Reece l’ho trovato un po piatto, ma forse anche dal fatto che lui aveva già superato i suoi momenti di ‘’crisi’’ e adesso spettava a Roxy a superare i suoi incubi. Per chiudere, il finale è veramente bello, il modo in cui si risolve il giallo e in cui Roxy e Reece risolvono le loro paure e insicurezze.





‘’Anch’io ho paura e a volte mi chiedo cosa merito di avere, ma siamo in tutto questo insieme. Quindi innamorati di me,’’disse, muovendo lentamente i pollici nelle mie guance. ‘’Lasciati andare e innamorati di me, e amore mio, io ti prenderò..’’



Torna con me J.Lynn


Quindi, il libro mi è piaciuto a metà. La Lynn con gli ultimi due libri della serie si è un po allontanata dal filo che caratterizzava i libri precedenti. Adesso i personaggi sono più maturi, indipendenti e i libri secondo me sono più Romantic Suspence che New Adult. I prossimi protagonisti saranno Steph e Nick. Se vi state chiedendo chi è Steph, è proprio la ragazza che andava dietro a Cam in ‘’Ti aspettavo’’, e personalmente non mi entusiasma questo fatto :P . Cmq, il mio voto finale per questo libro è 3,5 manette su 5.





Nessun commento:

Posta un commento

Il Blog si nutre dei vostri commenti, quindi se vi fa piacere lasciateci il vostro pensiero riguardante l'articolo. E se avete gradito quello che avete letto, condivideteci 💓