.

.

venerdì 15 maggio 2015

Recensione "Il giardino d'estate" #3 Trilogia Il cavaliere d'inverno

Carissimi lettori,

oggi vi parlo  de "Il giardino d'estate"l'ultimo volume della meravigliosa trilogia del Cavaliere d'inverno fimata Paullina Simons. Venite con noi a leggere l'epilogo della bellissima e struggente storia d'amore di Tatiana e Alexander. ;-)


11259819_10155518227530551_708470465_o

Titolo: Il giardino d'inverno

Autore: Paullina Simons
Editore: BUR
Genere: Storico
#3 Trilogia Il cavaliere d'inverno


Si erano incontrati alla vigilia dello scoppio della seconda guerra mondiale, a Leningrado. Si erano amati fra gli stenti, la desolazione e le bombe di un assedio terribile, con la speranza di poter vivere un giorno altrove, in pace. Ora, 20 anni più tardi, davanti a un incerto futuro, quell'amore è messo alla prova. Tatiana e Alexander si sono miracolosamente riuniti in America, la terra dove tutto è possibile, e contano di ricostruirsi una vita insieme. Ma si devono confrontare con le ferite, il dolore, le fatiche che si portano dietro. Nonostante abbiano un figlio meraviglioso, Anthony, si sentono estranei l'uno all'altra. Ex capitano dell'Armata Rossa, Alexander vive con disagio il clima di paura e di sospetto della Guerra Fredda e Tatiana non riesce a ritrovare con il suo Shura l'intimità di un tempo. E quando pensano di essersi definitivamente lasciati alle spalle gli incubi della guerra, ecco che i fantasmi del passato tornano a minacciarli: Anthony, in conflitto con i genitori, si arruola volontario in Vietnam e scompare. Il seguito del libro "Il cavaliere d'inverno" e di "Tatiana & Alexander" della stessa autrice.

1. Il cavaliere d’inverno (qui recensione)

2. Tatiana e Alexander (qui recensione)

3. Il giardino d’estate 



1422529069466






La travolgente storia d' amore tra una donna coraggiosa e un uomo in lotta contro il mondo e contro se stesso continua in quest' ultimo libro della saga.
Abbiamo lasciato Tatiana ed Alexander in America con Anthony piccolino e finalmente liberi di creare una vita tranquilla. Per molto tempo girano l'America con il loro Nomad per trovare il posto giusto dove abitare ma alla fine decidono di stabilirsi nel terreno che Tatiana aveva comprato con i soldi che Alexander le aveva lasciato all' interno del libro Il cavaliere di Bronzo di Puskin. Ma i problemi sono in arrivo.
Alexander è un uomo segnato dalla guerra sia nel animo sia sul proprio corpo. Le cicatrici e i tatuaggi ne sono la prova e cerca l'ancora di salvezza in Tatiana segnata anche lei dal dolore passato in Unione Sovietica. Hanno bisogno di ritrovarsi, di essere quelli di una volta.

Ci riusciranno stando insieme, dormendo attaccati, programmando il futuro. Ma la voglia di avere un' altro figlio e fallire ogni volta che rendera' le cose difficili per Tatiana ed Alexander. Solo dopo circa 15 anni ingrandiranno la famiglia con l' arrivo di altre tre bambini.
Ma nel frattempo il desiderato figlio che non arriva portera' a logorare le loro vite. Gelosia, insicurezza, sospetto, smarrimento, tradimento, angoscia, frustrazione, devastazione, sono alcuni degli elementi che ostacolano i protagonisti.


1422528093584

Alexander è un uomo forte solo in apparenza perchè nel animo è molto fragile. Arriva anche ad uccidere per proteggere la sua Tania. E' un uomo cambiato dalla guerra, tormentato dagli incubi suoi e quelli di Anthony.
Tatiana rimane invece la testarda e forte donna che abbiamo conosciuto nei libri precedenti. Vive per la sua casa, per la sua famiglia e sa ormai come prendere il suo Alexander. Sul loro terreno costruiranno una piscina , una veranda e il loro Giardino d' Estate. Hanno scelto un luogo dove la parola freddo nn esiste ma i ricordi sono scolpiti nel loro cuore.
Tre libri.
Un lungo viaggio.
Li conosciamo a vent'anni circa e li lasciamo ottantenni circondati da figli e mogli e nipoti.
Li lasciamo con un Alexander dall' altra parte della strada che guarda la sua Tatiana seduta su una panchina che mangia un gelato. E ricorda che attraversando la strada quel giorno ormai cosi' lontano nel 1941 a Leningrado, è stata la cosa piu' bella e saggia che avesse mai fatto perchè ha ritrovato la sua vita dall' altra parte di quella strada.

1422527463540

Un tripudio di emozioni, momenti intensi , una storia devastante che ti penetra dentro e dopo 2000 pag. circa l' unica cosa che ti viene in mente da fare è ricominciare tutto daccapo.




Nessun commento:

Posta un commento

Il Blog si nutre dei vostri commenti, quindi se vi fa piacere lasciateci il vostro pensiero riguardante l'articolo. E se avete gradito quello che avete letto, condivideteci 💓