.

.

domenica 28 giugno 2015

Recensione "Regole d'amore per amici confusi" di Ellie Cahill



Ciao a tutti amici,

oggi la nostra Linda ci parla di un libro molto molto carino uscito il 23 giugno edito dalla De Agostini. Regole d'amore per amici confusi di Ellie Cahill è un romanzo allegro e frizzante che vi farà sicuramente divertire e pensare diversamente al gusto del "sorbetto". Curiose????

Ecco a voi trama e recensione..


Regole d'amore per amici confusi

Titolo: Regole d'amore per amici confusi
Autore: Ellie Cahill
Data di pubblicazione: 23 giugno 2015
Editore: De Agostini
Genere: New Adult
Prezzo: 14,90 €
Pagine: 416


Il primo anno di università può essere complicato, si sa. Soprattutto quando il tuo fidanzato storico ti lascia senza troppi giri di parole. È quello che succede a Joss, e la delusione le lascia davvero l’amaro in bocca. Un sapore da cui fatica a liberarsi, nonostante i corteggiatori non le manchino. Ma tutto cambia quando Joss incontra Matt: lui è bello e gentile, forse non proprio il suo tipo ideale. Eppure tra i due la complicità è immediata. Così, tra una confidenza e un bicchiere di vino, accade che Matt e Joss si ritrovino a elaborare e a verificare una teoria: per far svanire l’amaro in bocca di una delusione amorosa è necessario passare la notte in compagnia di un buon amico. Uno che non chieda niente al risveglio, uno che sia disposto a essere semplicemente un sorbetto per rinfrescare il palato tra una relazione e un’altra. Ed è così che Matt e Joss decidono di diventare amanti di notte e amici di giorno. Tutte le volte che vogliono, tutte le volte che ne hanno bisogno. Stringono un patto, un vero e proprio contratto a cui attenersi scrupolosamente per gestire il proprio rapporto. La teoria del “sorbetto” sembra funzionare alla perfezione per molti anni. Finché uno dei due non infrange la regola più importante di tutte: non innamorarsi.






Non so come mai, ma ultimamente ho bisogno di leggere libri leggeri e poco impegnativi, e guardando la copertina di questo romanzo mi sono subito decisa a leggerlo. In effetti era proprio il genere che cercavo, anche se posso affermare con assoluta certezza che si tratta del libro meno romantico che io abbia mai letto.

IMG_20150626_152642

La storia inizia come tante altre, al college. Jocelyn, detta Joss, e Matt si incontrano durante i primi giorni di università durante una festa. Tra loro c'è assolutamente affinità, ma lei è fidanzata dai tempi del liceo ed è molto fedele al suo ragazzo. Peccato che lui non lo sia nei suoi confronti. Dopo poco tempo Joss viene scaricata in malo modo dal suo fidanzato storico, che la lascia per un'altra. Così lei decide di andare a letto con qualcuno a caso per cancellare dal suo corpo l'ex fedifrago. Cosa che si rivela stranamente difficile. Ma è qui che arriva Matt, che propone a Joss una sorta di patto: potrebbe diventare il suo ragazzo sorbetto. Ora, sappiamo benissimo che quando siamo al ristorante, tra una portata e l'altra, capita che ci venga servito il sorbetto. La sua utilità è quella di "sciacquare" il palato e prepararlo alla portata successiva. Bene, loro potrebbero essere compagni di letto nel momento in cui una relazione futura dovesse finire.

IMG_20150626_015134

Inizia così il loro strano percorso di amici di letto, che nel libro viene descritto in due diversi tempi: inizia sette anni prima, fino ad arrivare al presente. Ed è un susseguirsi di storie tragicomiche, regole da seguire durante il sorbetto, che anno dopo anno vengono aggiunte alla lista della loro storia, e appuntamenti disastrosi con persone sempre sbagliate. Questa la nota negativa, la storia si dilunga un po' nel mezzo e sembra quasi non arrivare mai al punto. Loro due in ogni caso restano sempre molto amici, e cercano sempre di non superare quel limite. Finché un evento tragico nella vita di lui non capovolge la situazione. A quel punto le strade da seguire potrebbero essere due: stare insieme o dirsi addio definitivamente.

CYMERA_20150626_010306

 Come ho detto all'inizio, questo libro di sicuro non può essere definito romantico. Entrambi i personaggi sono simpatici ed ironici, e fin dal principio il loro rapporto è basato sull'amicizia. Quindi non aspettatevi scene emozionanti e batticuore. Perlomeno per buona parte del libro. Però lo consiglio come sempre a chi ama leggere storie divertenti e senza particolari drammi, cosa di cui di tanto in tanto capita di aver bisogno anche a me. Che dire, definirei questo libro "sorbetto"... Ti ripulisce da una lettura impegnativa e ti prepara a leggere la prossima :)




Nessun commento:

Posta un commento

Il Blog si nutre dei vostri commenti, quindi se vi fa piacere lasciateci il vostro pensiero riguardante l'articolo. E se avete gradito quello che avete letto, condivideteci 💓