.

.

mercoledì 23 marzo 2016

Recensione "Pure Revenge" e "Destroy me" di Anya M. Silver, #1 e #2 Lethal Men series

Ciao carissimi amici,

la nostra lettrice DARK Ersida, ritorna oggi per parlarci di due libri dark romance della scrittrice Anya M. SilverPure Revenge e Destroy Me. Questi ultimi fanno parte della serie Lethal Men, autopubblicati entrambi nel 2015. Di seguito le trame e la recensione di Ersida!

Buona lettura!



Sibylle e Jay si ritroveranno faccia a faccia con due uomini che incarnano il loro passato e determineranno il loro futuro.


pure revenge

Titolo: Pure Revenge
Autrice: Anya M. Silver
Editore: Self Publishing
Genere: Dark Romance
Uscita: 12 luglio 2015
Lethal Men Vol. 1



Sibylle, giovane e bella cameriera dall’animo dolce e vulnerabile, in una fredda notte di novembre viene aggredita da uno sconosciuto. Un uomo misterioso correrà in suo aiuto, ma la ragazza è all’oscuro delle reali intenzioni del suo salvatore e
si renderà conto troppo tardi di essere caduta dalla padella alla brace.
Rev conduce una vita fatta di sangue e violenza; tormentato da un traumatico passato, vive per un unico scopo: la vendetta.
Sibylle, intrappolata in un incubo alla completa mercè di Rev, deciso a punirla per un motivo a lei ignoto, si ritroverà ben presto a fare i conti con un uomo ben più letale e sadico di quanto avesse mai potuto immaginare e comincerà a mettere in dubbio la sua stessa sanità mentale.

Chi è davvero Rev? Quali sono le sue reali intenzioni? Perché la odia? Riuscirà ad uscirne viva?
Ma lui non è l’unico, incombente pericolo.
Insieme a Rev, anche un altro uomo, Kynk, è ritornato nella piccola cittadina del Wyoming dove vivono i due giovani, ed è intenzionato a mettere a soqquadro la vita di Jay, il migliore amico di Sibylle.

I due ragazzi hanno alle spalle un passato fatto di dominazione e sottomissione, pericolo e attrazione.
Ma questa attrazione è pericolosa soltanto per il giovane e spensierato Jay?




AVVERTENZE: Questo libro contiene scene di violenza, linguaggio forte, sesso con dubbio consenso, abusi fisici e psicologici.




Jay e Sibylle, due vite diverse, due destini intrecciati, un’amicizia profonda.destroy me




Titolo: Destroy Me

Autrice: Anya M. Silver
Editore: Self Publishing
Genere: Dark Romance
Uscita: 5 dicembre 2015
Lethal men Vol. 2


Jay non ha più scelta.
Jay non è più libero.
Jay è morto.
Faber est suae quisque fortunae.
"Siamo artefici della nostra sorte", così recita un vecchio adagio latino.
Ma cosa succede quando è il destino a decidere per noi?
Cambiare vita, cambiare identità.
Ciò che per molti è un sogno, per Jay è un incubo.
Un incubo di nome Kynk, lo spietato criminale che lo ha privato di tutto, persino di se stesso.
Il ragazzo spensierato si ritroverà catapultato nel cuore più antico, cupo e seducente di New Orleans, la sua prigione, la sua salvezza. Fra inaspettate amicizie e tra vecchi e nuovi pericoli, l’ombra sinistra di uno spietato serial killer aleggia come una coltre di fumo nero, minacciando un equilibrio già precario.
Sibylle ha una scelta.
Sibylle è libera.
Sibylle è … viva?
Ogni prigionia è diversa dalle altre, l'inferno è diverso per ognuno.
L’inferno di Sibylle ha due occhi neri come la pece e un animo tormentato, oscuro.
I ricordi del suo tremendo passato hanno aperto una voragine nel suo cuore e sceglierà di privarsi della libertà pur di ritrovare il suo angelo custode, perduto da anni.
È davvero questo ciò che desidera? Riuscirà a ritrovare Deacon?
Oppure perderà se stessa durante il cammino?
Jay e Sibylle.
Kynk e Rev.
Vittime e carnefici.
Ma chi sono le vittime e chi sono i carnefici?


Romanzo Dark Contemporary – LGBT
Questo è un romanzo M/M e M/F contente scene di violenza, linguaggio e tema forte, abusi fisici e psicologici. Pertanto, è sconsigliata la lettura ad un pubblico sensibile
.



recensione

Quando le ragazze del blog mi hanno chiesto di recensire per TuTTa ColPa dEi LiBrI, ho risposto che avrei recensito solo i dark, o almeno romanzi con sfumature dark; perché anche se amo veramente tanto i libri, il mio vocabolario per esprimere le emozioni che provo è  povero... E se un libro è un capolavoro nel suo genere, devo dire che mi sento male perché ho paura di non essere all’altezza per rendergli giustizia, e ad esprimere tutte le bellissime sensazioni che quel libro mi ha regalato, e quello che ho ricevuto. Ed è così che è stato con questi due libri. Io ci provo, e spero che tutte quelle che hanno adorato questa serie mi capiscano un po’.

Ho iniziato questo libro come un salto nel buio. Nessuna me lo ha consigliato, non conoscevo la scrittrice, niente... Appena l'ho iniziato è scattata la scintilla, è più forte di me, questi libri mi chiamano. Eppure chi mi conosce di persona direbbe che sono un ‘’angelo’’ :P. Non sono sicura, ma credo di avere qualche disturbo come questi personaggi, lo ammetto, e ne vado fiera :P

Pure Revenge è uno di quei libri che se ti piace il genere lo inizi e non ti stacchi più.Ti prende, ti infetta, rimani fregata, e subisci... Subisci così tante emozioni  assorbendole piano piano fino alla fine. È una storia molto forte in grado di entrarti nella pelle fin dalle prime pagine e che una volta finita non puoi fare a meno di pensare a questi personaggi.

Iniziamo dal principio:passato che cerca di nascondere, seppellire. Ma cosa sa lei di questo passato?? Cosa si ricorda?


Sibylle è una donna giovane che tenta di condurre una vita normale e fuggire da un 
Una sera nel locale in cui lavora insieme al suo amico Jay, si presentano due uomini: Revenge e Kynk. Saranno gli uomini che cambieranno definitamente la vita di Sibylle e Jay...

Jay conosce benissimo quei due uomini, li ha visti due anni fa in azione e sa di che cosa sono capaci...

Rev vuole vendetta a tutti i costi e Kynk vuole il suo ”occhi belli” che dopo due anni non è ancora riuscito a dimenticare.cover2Si capisce subito che Sibylle pur di sembrare una persona determinata e con un’armatura di ostinatezza, nasconde un’immensa fragilità, una fragilità che solo chi le sta vicino riesce a capire. Ha un passato che il suo cervello ha cancellato, troppo doloroso per portarlo alla luce perché per lei significherebbe perdere quel piccolo granello di sanità che la tiene con i piedi per terra. Ma proprio è lì che Rev vuole colpirla, perché lui è uno spietato con una missione: farla finita con la vita di Sibylle, perché la ritiene responsabile di quello che è diventato oggi...


“Ogni volta che ti dirò di fare qualcosa, tu la farai. Ma ad essere onesti … una parte di me desidera che tu non lo faccia'' pronunciò le ultime parole in un sussurro rauco, come se le stesse confidando un segreto, mentre si sporse di più a lei 

« … una parte di me desidera che tu mi combatta, voglio che tu lo faccia, che ti opponga».”

''Perché?''

''Perche così mi dai motivo di punirti, di farti male, molto male..''




cover1È 
ormai da anni che cerca vendetta  organizzando tutto pur di trascinare Sibylle in un baratro di sofferenza; per riuscirci dovrà piegarla, spezzarla e poi usarla a suo piacimento... e tutto questo solo per capire il motivo che ha spinto la ragazzina di otto anni - per cui avrebbe dato la sua vita pur di proteggerla - a incolparlo di un crimine che non avrebbe mai potuto commettere. Ma com’è possibile che lei si sia dimenticata di questa colpa?


“«Gli uomini e le donne che lavorano per noi sono stati scelti perché già… difettosi. Credi che siamo noi a crearli? No,, l’organizzazione recluta individui con le mani già sporche di sangue, noi siamo noi a crearli ma li forgiamo, li alleniamo, gli diamo uno scopo, un motivo valido per rialzarsi, per vivere. Erano delle vittime che hanno deciso di stare dall’altra parte, hanno deciso che era meglio spaventare invece di essere spaventati. Erano delle pecore, adesso sono dei lupi. Sono dei sopravvissuti e quelli sono i più pericolosi, lo sono sempre. Sanno che possono sempre farcela, sanno di cosa sono capaci. E credimi, siamo capaci di tutto.



Rev insieme ai suoi collegi Kynk, Samael e Kendra, che sono dei veri professionisti, dei killer, lavorano per una organizzazione. Ecco, questi sono Rev e i suoi colleghi, degli assassini, non si pentono quando premono quel grilletto o usano quel coltello. No, ci provano pure gusto. Molte scene sono così crude e così vere che mi facevano venire i brividi mentre leggevo...

Rev con l'aiuto di queste persone ha organizzato tutto e rapisce Sybille, rendendola prigioniera e tenta in tutti i modi di piegarla mentalmente e fisicamente usando diverse torture sia fisiche che psicologiche, ritrovandosi, però, a resistere alla tensione e all'attrazione che cresce sempre di più fra loro due – cosa che Rev non si aspettava; e Sibylle, invece, si sente sempre meno se stessa e in colpa per sentirsi attratta da lui, giustificando il tutto alla sindrome di Stoccolma; ma sarà vero???

PhotoGrid_1457896590941 (1)



“«Per i tipi come te e me, Kynk e Xavian, cazzo perfino Kendra… Ossessione è sinonimo di amore. Siamo diversi da tutti gli altri, mio sciocco, caro amico. Noi vogliamo possedere, siamo carnali, passionali, selvaggi e… beh diciamocelo, pazzi da legare. La parola ‘amore’ per noi non esiste, esiste solo la dolce, struggente, passionale, e depravata ossessione di fare nostro, in ogni modo e con qualsiasi mezzo, quello che desideriamo.....



Il segreto di quel passato incide nelle vite dei due personaggi. Il loro passato e il loro futuro si incontrano. Una volta ricordatosi di quello che è successo veramente le carte in tavola cambieranno e cambierà pure il loro destino... Ma cambierà la vita di Rev e Sibylle?? Cosa ne sarà di quella forte attrazione che c'è fra loro due?


“«Ti stavo tenendo al sicuro» rispose, ignorando le sue domande, «da ciò che ho dentro, dalla mia depravazione, Sibylle. Hai risvegliato il vero mostro, il reale tiranno. Questa volta…» continuò, tagliando il top bruscamente, strappandole un singulto, «avrà carta bianca, potrà fare con te tutto quello che vorrà. Io non lo fermerò e neanche tu potrai. Quello che ti ho fatto non è nulla paragonato a quello che ti farò»



E che dire della coppia Kynk è Jay? Stupendi! Io non sono un’amante di m/m, ma questi due li ho semplicemente adorati. Jay è di una dolcezza unica ed è innamorato di Kynk da due anni... Ma quando viene pestato di brutto da Kynk (che voleva fare del male a Sibylle in nome di Rev) crolla e confessa a un detective di Rev e Kynk diventando così un bersaglio da eliminare. Un bersaglio che deve eliminare Kynk.
“«Non doveva andare così, ho fatto di tutto per non arrivare a questo. Non posso più... proteggerti». Una leggera e improvvisa pressione sulle sue labbra, l’odore di Kynk tutto intorno a lui. Un bacio d’addio che finì troppo presto.”


PhotoGrid_1458581599484

Ah Jay Jay mi hai spezzato il cuore nel primo libro! Ho dovuto aspettare sei dannati mesi con il cuore in gola per la tua “fine”. Kynk, invece, mi ha spiazzato totalmente nel secondo, in tutti sensi..

Pure Revenge e Destroy trattano due storie contemporaneamente: quella di Sibylle e Rev, e quella di Kynk e Jay. Se nel primo è concentrato di più su Rev e Sibylle, nel secondo si parla di più di Kynk e Jay. Ammetto che per quando io abbia amato Kynk e Jay i miei preferiti sono Rev e Sibylle.

Se nel finale del primo la storia di Rev e Sibylle mi ha scaldato il cuore, nel secondo mi è diventata di ghiaccio. Forse è vero che Sibylle per stare con uno come Rev ne deve subire di cose ma io mi rifiuto di accettare alcune di quelle cose (non dico quali per non spilerare).

Ho adorato tutti gli altri personaggi e non vedo l'ora di leggere il terzo di questa storia bellissima.. So di non essere normale, non mi giudicate, ma voglio un libro sul più cattivo, Xavian ahaah...

Questo libro lasciatemelo ripetere: E’ UN CAPOLAVORO ASSOLUTO del genere dark, ed è tutto Made in Italy.

BelloIntenso. Fantastico. Suspense. Batticuore. Sporco. Crudo. Curiosità. Speranza. E si trova pure l’amore in tutte le sue sfumature. C'è tutto in questo libro..

I protagonisti sono stupendi, le loro emozioni e sentimenti che provano sono descritti in un modo meraviglioso.. Senti rabbia, delusione, odio e desiderio. È difficile smettere di leggerlo, la Silver è riuscita a catapultarmi facilmente in questo mondo che io adoro, senza essere volgare, banale, o superficiale.

Complimenti, veramente!

Lo STRACONSIGLIO a tutte quelle a cui piace il genere. Al resto? Assolutamente No! Perché so come va a finire...Condannati a vita!





1 commento:

  1. cristina mangani30 novembre 2016 22:24

    quando esce il 3 volume... li ho divorati bellissimi sono in attesa del terzo

    RispondiElimina

Il Blog si nutre dei vostri commenti, quindi se vi fa piacere lasciateci il vostro pensiero riguardante l'articolo. E se avete gradito quello che avete letto, condivideteci 💓