.

.

mercoledì 28 settembre 2016

Recensione "La Distanza Tra Me e Te" di Lucrezia Scali

Cari amici lettori,

oggi Sara ci parla de La distanza tra me e te di Lucrezia Scali, uscito il 30 agosto grazie alla Newton Compton Editori. Dopo il grande successo di "Te lo dico sottovoce",(qui recensione) libro d’esordio e della sua novella spin off "Come ci frega l’amore",(qui recensione) torna la Scali con una storia moderna dai risvolti romantici e inaspettati. Venite a scoprire perché…


TITOLO: La distanza tra me e te AUTRICE: Lucrezia Scali EDITORE: Newton Compton Editori USCITA : 30 agosto 2016 GENERE: Contemporary Romance

Titolo: La distanza tra me e te
Autrice: Lucrezia Scali
Editore: Newton Compton Editori
Uscita: 30 agosto 2016
Genere: Contemporary Romance

Isabel abita a Roma: poco socievole, precisa, abitudinaria, programma la sua vita nel dettaglio. Non sopporta le sorprese, non le piace cambiare i suoi piani all’ultimo momento e considera l’imprevisto un vero nemico. Andreas vive in un piccolo bilocale a Torino, dove gestisce l’officina del padre. Ama la compagnia degli altri, il rischio e l’avventura. Due mondi incompatibili, uniti solo da una comune passione: i cani. Entrambi ne hanno uno, a cui sono legatissimi. Ed è proprio quando li accompagnano a una gara, che Isabel e Andreas s’incontrano. O per meglio dire, si scontrano, perché l’impatto non è dei migliori. Quasi per gioco, i due prendono a scriversi su Facebook. Brevi messaggi conditi da ironia e frecciatine. Sarebbe tutto perfetto, se Isabel non fosse sposata e Andreas fidanzato…


cover 1

recensione
E’ vero il detto “Gli opposti si attraggono?”. Bè io direi proprio di sì dopo aver letto questo romanzo. Una storia originale, dinamica, con ingredienti ben dosati, niente di estroso o fittizio, ma come nella vita reale, qualcosa o qualcuno ci ha messo lo zampino.

Isabel Borgia, è una donna sulla soglia dei trent’anni, socievole, sposata e fedele a suo marito e le piace avere tutto programmato, non ama molto gli imprevisti o qualsiasi cosa possa poter mandare all’aria le sue giornate perfette studiate minuziosamente. La sua vita matrimoniale gira intorno a Mattia, avvocato di successo, un uomo molto impegnato, tanto che ha fatto del lavoro la sua priorità. Isabel in tutto questo è sola ma lo accetta, perché conosce suo marito e sa benissimo che è il suo carattere e che il matrimonio alla fine non è tutto rose e fiori. Isabel però ha un suo costante e personale diversivo: Frida, il suo cane e compagna fedele con cui partecipa a delle gare. E proprio durante una di queste gare che incontra o meglio si scontra per caso con Andreas, di mestiere meccanico. Lui è esattamente l’opposta di Isabel: bello e sexy da mozzare il fiato, vive la sua vita quasi all’avventura, assaporandola giorno per giorno. Un uomo che si circonda di cose semplici e che vive da poco con la sua ragazza Regina. Andreas decide, infatti, che per lui è arrivato il momento di impegnarsi e fa di tutto per non deludere la sua dolce metà. In comune con Isabel ha la passione per i cani e per le gare di agility dog, e il suo amico di giochi è Ulisse, un cane della stessa razza di Frida. L’approccio tra Isabel e Andreas non è dei migliori: le prime apparenze possono ingannare. Isabel si mette subito sulla difensiva perché subisce il fascino di Andreas e in qualche modo si sente minacciata dalla sua presenza e dall’attrazione che inspiegabilmente prova per lui. Andreas la vede come una smorfiosetta, ricca e viziata. Ed è qui che entra in gioco un terzo protagonista, il social che tutti noi utilizziamo ogni giorno. Isabel, infatti, dopo essere tornata a casa il giorno dopo, trova un messaggio di Andreas su Facebook. Messaggio che dà il via a una serie di battibecchi all’inizio, ma che mutano ben presto in qualcosa di più profondo. Per loro non è facile incontrarsi perché Isabel vive a Roma mentre Andreas a Torino, e sarà proprio tramite facebook che il loro rapporto evolve. Piano piano iniziano a confidarsi, fino a quando quella complicità cambia radicalmente. Isabel diventa quasi dipendente da quei messaggi tanto che appena si sveglia la prima cosa che fa è controllare il cellulare; Andreas inizia a diventare sempre più distante nei confronti di Regina. Dove finisce la vita reale e inizia quella virtuale o viceversa?


"Non esiste ne il momento perfetto ne la persona perfetta, è una balla che ci raccontiamo a noi stessi quando qualcosa ci spaventa. Tu sei qui adesso, domani non lo so!"


cover 2

Lo so che non è carino spiare i messaggi altrui, ma la colpa è di Lucrezia Scali che ha permesso ciò. Sì perché è proprio questo che succede leggendo questo libro ma vi dico che non mi sento in colpa per nulla…ahahhahahahah…scherzo ovviamente. Una nuova storia che Lucrezia ci regala dove non si può fare a meno di sorridere, sognare ed emozionarsi, oltre a ficcanasare di cui sopra. E’ un libro molto scorrevole, semplice e che affronta un tema un po’ complicato: cosa si fa quando ci si innamora di un’altra persona ma sei già legata ad un’altra? Soprattutto se si instaura un rapporto tramite un social? E non è una risposta così semplice, come non semplice sono state le scelte di Isabel e Andreas. Due personaggi ben caratterizzati, che permette al lettore di immedesimarsi con loro: il romanzo infatti è scritto da entrambi i pov, facendoci entrare nel loro mondo e comprendere le loro decisioni. Non tutto è immediato e affrettato: Isabel e Andreas iniziano un percorso che poi li porterà a vedersi con occhi diversi fino ad arrivare ad innamorarsi.

cover 3

I vari momenti che caratterizzano la storia, sono descritti con una regolare sequenza di tempo, senza saltare le tappe e devo dire che io ho sperato nel lieto fine. Come la vita ci insegna, non tutto è così semplice; a volte ci sono delle scelte obbligate, non sempre dettate dal cuore…Credo che i romanzi di Lucrezia Scali siano privi di colpi di scena eclatanti o coincidenze fittizie che possono sconvolgere il lettore, perché ciò che lei scrive è semplicemente la vita reale, con tutte quelle dinamiche impreviste come tipico della quotidianità. E poi, come già Lucrezia ci ha deliziato con il suo primo romanzo, anche in questo libro sono presenti i cani, amici a quattro zampe che, per puro caso, ci hanno messo lo zampino.

Il ritmo di lettura rimane sempre costante, e man mano ci si ritrova all’interno del libro vivendo una storia d’amore moderna che richiama la vita di due persone che, come spesso accade negli ultimi tempi, costruiscono con il tempo una relazione virtuale fino ad andare oltre. E qui lo si vive in modo inaspettato, perché l’amore non è perfetto, ti rende irrazionale, non riesci a prevedere le sue prossime mosse rendendoti vulnerabile, pronto a farti travolgere da mille dubbi e incertezze. E non è forse questo che ci causa le farfalle nello stomaco e ci fa inclinare l’asse terrestre in un’altra angolazione? Leggete questo libro…e capirete…

cover 4


"L' amore è come un animale selvatico. Fa rumore, striscia, graffia, morde, scappa. Lo devi trattare con dolcezza, si deve fidare di te."




Nessun commento:

Posta un commento

Il Blog si nutre dei vostri commenti, quindi se vi fa piacere lasciateci il vostro pensiero riguardante l'articolo. E se avete gradito quello che avete letto, condivideteci 💓 e clicca su G+