.

.

martedì 23 maggio 2017

Anteprima "Ancora tu" di Valeria Leone

Buongiorno amici,
oggi vi presentiamo un romanzo self publishing, in uscita domani 24 maggio 2017. Si tratta di "ANCORA TU" di Valeria Leone e, di seguito, troverete trama e qualche breve estratto. 

Buona lettura!



Titolo: Ancora tu
Autrice: Valeria leone
Editore: Self Publisheng
Genere: Romance
Uscita: 24 maggio 2017


Alice Tonelli ha perso tutto. Ha trascorso gli ultimi otto anni della sua vita cercando di cavarsela da sola, studiando duramente, lavorando sodo per mantenersi. E odiando Sergio Corsini. Sergio Corsini ha sempre avuto tutto. Ha trascorso gli ultimi otto anni della sua vita portando ai vertici l’azienda di famiglia, indurendo il cuore in nome degli affari, godendosi la vita e le donne. E ignorando l’esistenza di Alice Tonelli. Quando si incontrano lei lo respinge, mai e poi mai si fiderà di Sergio Corsini. Anche se sono passati ben otto anni, l’uomo che odia profondamente non è cambiato affatto: ricco, potente e fastidiosamente bello, è rimasto il solito arrogante e presuntuoso narcisista. Lui, al contrario, è attratto da Alice come da una calamita, la sua ostilità lo affascina e lo attrae: “Devo togliermela dalla testa. E per togliermela dalla testa devo averla. Il prima possibile. Prima che diventi un problema”. Per Sergio all’inizio è solo desiderio fisico e più Alice si nega più la vuole ostinatamente. Per Alice non è mai stata solo una questione di sesso…“Se sapessi da quanto tempo possiedi il mio cuore, Sergio”. Al di là dei loro corpi che si attraggono con una furia disperata, Sergio e Alice hanno qualcosa di importante da imparare l’uno dall’altra. Sono due anime che, in modi diversi, hanno dovuto contare esclusivamente su se stesse e solo insieme potranno salvarsi. L’indole spietata e arrogante di Sergio si rivelerà solo una facciata? Quale segreto nasconde Alice? Chi sono Dora e Tom Spencer e dove po’ spingersi la loro mancanza di scrupoli?




ESTRATTI

Non siamo i personaggi perfetti di un romanzo, ma un uomo e una donna imperfetti e con milioni di debolezze. Eppure nella nostra imperfezione ci completiamo. È stato terribile quello che hai passato e per me è stato terribile temere di averti persa. Però ora siamo qui. Insieme.






“Ti voglio da morire”, le sussurro prima di cercare la sua meravigliosa lingua, già pronta a intrecciarsi con la mia. La scopro così cedevole, arresa tra le mie braccia. Godo di questa sua resa incondizionata e, man mano che il bacio diventa più profondo e audace, il timore di essere respinto mi abbandona, lasciando spazio solo a una pazza felicità, a un prepotente senso di trionfo, a una dilagante dolcezza e a uno struggente desiderio. Alice si fa più vicina insinuando le mani sotto la mia giacca, accarezzandomi il torace e lasciando scie bollenti sulla mia pelle, nonostante lo strato di stoffa della camicia. Dio, ragazzina, dove nascondevi tutto questo fuoco?



Nessun commento:

Posta un commento

Il Blog si nutre dei vostri commenti, quindi se vi fa piacere lasciateci il vostro pensiero riguardante l'articolo. E se avete gradito quello che avete letto, condivideteci 💓 e clicca su G+