.

.

lunedì 4 giugno 2018

Recensione "Morning Star. La guerra del mietitore" di Pierce Brown #3 Red Rising

Amici lettori, 
oggi la nostra Stella ci parla di Morning Star, terzo romanzo della serie distopica sci-fi mozzafiato Red Rising di Pierce Brown, arrivato da noi grazie a Mondadori. Con questo terzo capitolo, assistiamo finalmente all'epica battaglia per la libertà e l'uguaglianza a colpi di adrenalina. Ma eccovi cosa ne pensa Stella...



Titolo: Morning Star. La guerra del mietitore
Autore: Pierce Brown

Editore: Mondadori
Genere: Sci-fi distopico
Data uscita:13 marzo 2018

Serie: Red Rising #3


L'oscurità ha vinto. Prigioniero, torturato, ridotto a un fantasma divorato dalla follia, Darrow il Mietitore - l'intrepido Rosso che è riuscito a infiltrarsi tra i tirannici Oro per rovesciare il loro dominio sui vari colorì che abitano l'universo - è stato scoperto dalla Sovrana. Il crudele Sciacallo può ora braccare e schiacciare i ribelli, senza freni e senza pietà. Tutto sembra perduto. Eppure, chi come il Mietitore è cresciuto all'inferno può ancora trovare la forza di risorgere dalle tenebre e scoprire che la piccola fiaccola della rivolta è adesso diventata un incendio e molti altri sono pronti a sognare e combattere con lui. Dalle prigioni di Marte alle lande ghiacciate delle Valchirie, dai bassifondi orbitali di Phobos alle sabbie sulfuree di Io, fino al palazzo stesso della Sovrana - in cui il tradimento e la speranza si nascondono dove nessuno si aspetterebbe - seguiamo il Mietitore e i suoi amici in un'odissea imprevedibile, tra dittatori che si credono dèi e uomini comuni che sanno diventare eroi. Nel terzo capitolo della serie "Red Rising" Pierce Brown trascina il lettore in un viaggio impetuoso tra battaglie spaziali epiche, duelli all'ultimo sangue, risate e lacrime, amicizia e violenza, dove una canzone può cambiare il destino di mondi interi, l'amore di un singolo diventare il coraggio di molti.

Red Rising è così composta:

1. Red Rising. Il canto proibito RECENSIONE
2. Golden son. Il Segreto di Darrow RECENSIONE
3. Morning star





Amici lettori, amanti del sci-fi e dei distopici, oggi sono contentissima di potervi parlare ancora una volta della serie Red Rising, del suo protagonista Darrow e la sua lotta per la libertà del suo popolo. È una serie che senza alcun dubbio annovero nella mia top 5 dei libri più belli mai letti. Con questo terzo romanzo Pierce Brown ci porta nel cuore della grandiosa battaglia finale che determinerà le sorti della Società. In Morning Star i livelli di epicità e adrenalina toccano vertici altissimi, contornati da profondi momenti di riflessione e attimi di pura poesia. Ma procediamo con calma, ci sono davvero tante cose da dire!


La giustizia non è aggiustare il passato, è aggiustare il futuro. Non combattiamo per i morti. Combattiamo per i vivi. E per coloro che non sono ancora nati. Per la possibilità di avere dei figli. È questo che le nostre azioni devono permettere, altrimenti a cosa servono?



Dopo lo sconvolgente finale di Golden Son, che mi aveva lasciata attonita, in Morning Star troviamo un Darrow tradito, imprigionato e torturato dallo Sciacallo, insediatosi come nuovo Arci-Governatore di Marte che, in combutta con l’Imperatrice della Società Ottavia, ha messo a tacere la Rivolta, o almeno così crede... Avvolto dal silenzio e dall'oscurità della sua prigionia, Darrow vede ormai la sua fine sempre più imminente, fino a che una missione di salvataggio molto audace dei Figli di Ares gli permette di tornare tra la sua gente e i suoi amici ribelli. Riavutosi dalle indicibili torture subite, Darrow sente rinascere in sé lo spirito del Mietitore, un nuovo fuoco, una nuova rabbia e una forte e lucida determinazione. Affiancato dal migliore amico Sevro, dall’amata Mustang e dal suo esercito di ribelli, è finalmente pronto a realizzare la mossa finale, lo scacco matto al re, per poter dare luce al sogno di Eo, a spezzare le catene della schiavitù che imprigiona il suo popolo e a disintegrare la supremazia dittatoriale degli Oro.




Tra viaggi interplanetari, epiche battaglie galattiche, scontri corpo a corpo all'ultimo sangue, nuovi amici e vecchie conoscenze, il nostro Darrow dovrà affrontare gli orrori della guerra e le conseguenze delle sue scelte che, come ben sa, ricadranno anche sui suoi compagni d'arme, i quali però non smetteranno di credere in lui e nell'idea di un futuro non facile, ma certamente migliore e di uguaglianza per tutti i Colori. La battaglia per la vita è costellata di dolore e violenza, ma Darrow è pronto combatterla ad ogni costo sino all'ultima goccia di sangue che ha in corpo e con ogni parte della sua anima coraggiosa.

Come ho fatto ad arrivare qui? Ero un ragazzo delle miniere. E adesso sono un signore della guerra caduto in disgrazia, che osserva tremando una città oscurata, sperando contro ogni possibilità di riuscire a tornare a casa.

Ma quindi che dite? Si è capito che ho amato alla follia la perfezione che è questo libro? Morning Star con le sue 500 e più pagine mi ha conquistata e rapita interamente dal primo all'ultimo capitolo. Ho cercato di centellinare la lettura perché mi aveva talmente presa che non avrei mai voluto finisse. Le emozioni che ho provato sono state tantissime, intense e sconvolgenti. Un continuo pugno al cuore che ha permesso a questo libro di entrarmi nell'anima, perché accidenti, Pierce Brown è uno scrittore dal talento assurdamente geniale, spiazzante e coinvolgente. In ogni pagina mi ha fatto provare paura, dolore, ma mi ha saputo anche far sorridere grazie alle battute e al carisma dei suoi personaggi. E come ciliegina sulla torta ha fatto battere il mio cuore di fangirl per i fortissimi sentimenti di amore e amicizia così profondi che intercorrono tra i personaggi.


Personaggi che in questo terzo capitolo vediamo raggiungere una grande maturità emotiva e morale, mostrando così il loro lato più umano, oltre che a quello di guerrieri. Lasciate le spacconate adolescenziali alle spalle, ognuno di loro raggiunge la piena consapevolezza che il sacrificio è necessario per poter cambiare il corso del destino e ricostruire una Società più giusta.
Primo tra tutti Darrow, il personaggio che ha subito l'evoluzione più significativa di tutte. Da sparuto e sprovveduto Subinfero pieno di cieca rabbia, è diventato nel corso degli anni un giovane uomo dal cuore coraggioso e giusto, capace di guardare oltre la provenienza sociale delle persone. La dolorosa vita che ha vissuto lo ha portato ad acquisire una lungimiranza che gli ha permesso di vedere la vera essenza di amici e nemici; anche in presenza di anime corrotte, Darrow riesce a vedere quei piccoli spiragli di luce che si celano nella loro parte più oscura. Crede nel cambiamento e nella redenzione ed è disposto a dare una seconda opportunità agli amici che lo hanno tradito e che sono stati manipolati da falsi ideali e dal fascino del potere. Questo però non significa che sia ingenuo, anzi. Trovando la sua vera natura nel connubio di Rosso e Oro, ha sviluppato un'astuzia e un’intelligenza che va oltre la grezza mentalità dei Rossi e quella fanatica degli Oro. Darrow è un personaggio completo, poiché ogni sua azione ha un perché e uno scopo più alto del mero voler prevalere sul nemico. Anche nei suoi momenti più fragili i suoi pensieri sono rivolti al bene di coloro che ama e degli indifesi. Quindi sì, Darrow lo si ama senza riserve pagina dopo pagina.

I poveri conoscono la morte. Gli schiavi conoscono la morte. Eppure, persino mentre la bramo, la temo. Perché più osservo questo mondo crudele, meno riesco a credere che possa concludersi con una fiaba consolante.

Proprio come lui, anche gli altri personaggi che lo circondano sono caratterizzati in modo straordinario: primo fra tutti Sevro, un concentrato di arroganza, furia, sfacciataggine, pazzia e tanta ilarità, che mi ha fatto ridere di cuore per le sue battutacce sfrontate e che ho adorato per il grande valore che da all'amicizia e alla lealtà; poi c'è la meravigliosa Mustang, acuta, intelligente e cazzutissima, che tiene alto l'onore del genere femminile, e benché cerchi di tenere le distanze da Darrow, il suo amore per lui è fortissimo e i loro momenti insieme li vedono sostenersi a vicenda e amarsi con intensità e dolcezza. Ship assicurata al 100% ragazzi, specialmente in questo libro! E poi ci sono Ragnar, Victra, Holiday, Sefi e Cassio, che danno il loro speciale contributo, ognuno col proprio personale carisma, proprio come la loro controparte nemica che è principalmente rappresentata dallo Sciacallo, subdolo, arrivista e visionario assetato di potere. Insomma, la ricchezza e la peculiarità di questi e molti altri personaggi non potrà che rendervi empatici nei loro confronti.


Anche in questo romanzo, le ambientazioni sono spettacolari e suggestive. Ritroviamo gli scenari di Marte, della luna per giungere sino a Giove. In un mix tra Star Wars e Il Trono di Spade, contornato dalla tecnologia del futuro e gli antichi fasti romani, Morning Star è il perfetto compimento di una storia che mi ha mozzato il fiato, fatto commuovere come pochi altri libri sanno fare, chiudendo un ciclo e aprendosi verso Iron Gold, la prossima fase di questa incredibile serie che pur essendo frutto della fantasia, ci dona un punto di riflessione molto attuale sulla brutalità della guerra, sul fanatismo dei potenti e di come la guerra trasformi gli esseri umani in macchine senz'anima.

Scateni pure tutto il male di cui è capace. Io sono il Mietitore. Conosco la sofferenza. Conosco le tenebre. Questa non è la fine.

Nella speranza che il nuovo volume della serie venga presto pubblicato qui in Italia, non mi resta che fare una standing ovation a Pierce Brown, uno scrittore geniale e visionario, per aver dato vita ad una storia che è pura magia e adrenalina, che custodirò sempre nel cuore e che non smetterò mai di consigliare!



2 commenti:

  1. Peccato che non è ancora finita la serie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, infatti l'ho detto nella recensione. Iron Gold spero arrivi davvero presto perché a febbraio del 2019 uscirà il quinto capitolo in inglese! Non vedo l'ora!

      Elimina

Il Blog si nutre dei vostri commenti, quindi se vi fa piacere lasciateci il vostro pensiero riguardante l'articolo. E se avete gradito quello che avete letto, condivideteci 💓 e clicca su G+